Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1083
POZZALLO - 27/10/2007
Politica - Pozzallo - La richiesta è stata avanzata da Pino Asta

"L´assessore Vincenzo Ruta
si deve dimettere per la sua
incompetenza"

Il consigliere di minoranza lamenta scarsi risultati amministrativi Foto Corrierediragusa.it

«L’assessore alla polizia municipale Vincenzo Ruta si deve dimettere con effetto immediato per la sua manifesta incompetenza concretizzatasi in uno scarso rendimento e nelle gravi insufficienze registratesi sul piano programmatico amministrativo». Non usa mezzi termini il consigliere della minoranza Pino Asta, motivando la sua drastica richiesta.

Asta elenca con dovizia di particolari le vicende che hanno visto protagonista, in negativo, l’assessore Ruta. Dall’incresciosa vicenda della discarica abusiva scoperta dalla Guardia di finanza nei pressi dell’autoparco comunale, e di cui pare l’amministrazione fosse a conoscenza della discutibile destinazione del sito, di proprietà dell’Asi. Proprio in merito al cambio di destinazione, l’assessore non avrebbe fornito risposta alcuna nell’ambito del dibattito in consiglio comunale, come ribadito nel suo documento dallo stesso Asta.

Il consigliere parla poi della paradossale vicenda delle auto della polizia municipale, ritirate dalla circolazione dal fornitore per mancati pagamenti e sostituiti con mezzi obsoleti accantonati da tempo dalla polizia municipale di Vittoria, la cui scritta sbiadita campeggia sulle auto che circolano nella cittadina marinara. Ruta avrebbe risposto di non essere riuscito a trattenere le auto, pur saldando il debito al fornitore. Nessuna risposta infine sui suggerimento del consigliere diIdea di Centro Luca Ballatore per migliorare il piano del traffico varato dallo stesso Ruta.

Alla luce di tutto questo Pino Asta invoca le dimissioni immediate di Ruta, di cui si attende adesso la reazione.