Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 653
POZZALLO - 15/11/2008
Politica - Pozzallo - Il partito della vela alleato di Mpa da "esterno"

L´Udc appoggia la giunta.
Il consiglio su YouTube?

Il consigliere Asta ha ripreso la seduta con una videocamera
Foto CorrierediRagusa.it

Importanti novità in seno alla giunta comunale che amministra palazzo La Pira. Con una nota diffusa venerdì, proveniente dalla sede dell’Udc di Pozzallo, il partito della Vela ha ufficializzato l’appoggio «estreno» nei confronti dell’attuale giunta retta dal sindaco Peppe Sulsenti, il quale si dichiara soddisfatto dell’accordo raggiunto.

L’accordo fra Udc e Mpa, a Pozzallo, è un chiaro segnale fra le forze politiche del centrodestra che preclude all’allargamento della maggioranza, in sintonia con quanto sta accendo in Sicilia così come sul territorio nazionale. All’appello, però, manca il Pdl per un definitivo allargamento a tutto il centrodestra. I buoni rapporti fra il sindaco autonomista ed alcuni esponenti del Pdl scioglieranno gli ultimi dubbi prima dell’arrivo dell’anno nuovo? È presto per dirlo ma pare ci siano stati dei contatti in tal senso, non ancora ufficializzati.

Lapidario, ma alquanto soddisfatto, il commento del consigliere comunale Mpa Massimo La Pira, il quale ha evidenziato "l’esistenza di una sinergia con l’Mpa nel gestire l’amministrazione e porsi al servizio di tutti i cittadini".

Questa la nuova geo-politica all’interno del consiglio comunale. Mpa, Idea Di Centro, Udc e le liste civiche pro-Sulsenti (Giovani Uniti per Sulsenti e Sulsenti Sindaco) fanno parte della maggioranza. Sinistra Democratica, Pdl e le liste civiche (Il Timone e Pozzallo Giovane) fanno parte della minoranza. Davide Casella, Fabrizio Floridia e Salvatore Toscano, seppur provenienti da logiche politiche diverse, siedono fra i banchi degli «indipendenti».

A proposito di civica assise, nella serata di giovedì sera, è andato di scena l’ennesimo scontro fra maggioranza ed opposizione, durante il consiglio comunale, dove, all’ordine del giorno, vi erano alcuni punti di primaria importanza per la collettività. La mancanza, però, del numero legale ha sciolto la seduta consiliare anzitempo, facendo passare solo alcuni punti e tralasciando la discussione su alcune varianti al piano regolatore presentate da alcuni cittadini oltre alla variante al piano triennale chiesta dall’assessore Pinuccio Amore. Fra i punti approvati, è da menzionare la proposta meritoria della lista civica «Pozzallo Giovane» che doterà i cittadini pozzallesi del «pannolino ecologico», un progetto che sposa il rispetto per l’ambiente e il risparmio per tante famiglie che hanno avuto, dal 1° gennaio 2007, la nascita di uno o più figli.

Il solito «battibecco» fra maggioranza e opposizione è sfociato ieri mattina, purtroppo, nella consueta guerra di comunicati dove le accuse di non governabilità, da parte dell’opposizione, e di assoluta irresponsabilità per non aver votato la modifica del piano triennale, dando una soluzione alle problematiche della via Torino con il reperimento di fondi che non intaccano il bilancio comunale, da parte della maggioranza, gettano benzina sul fuoco della polemica in corso fra le due fazioni politiche.

Una curiosità: il consigliere di minoranza Pino Asta (nella foto) del Timone è stato visto, all’interno dell’aula consiliare, «armeggiare» con una video-camera, filmando buona parte della seduta consiliare, «minacciando», con fare sardonico, di inserire sul sito di Youtube quanto successo nella serata di giovedì sera.