Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:06 - Lettori online 954
POZZALLO - 21/05/2017
Politica - Una presunta incompatibilità che si trascinava da 5 anni e mezzo

Pino Asta è candidabile a sindaco di Pozzallo

L’interessato aveva dichiarato: "Prima o poi la verità doveva avere la meglio" Foto Corrierediragusa.it

Il commercialista pozzallese Giuseppe Asta, noto come Pino (foto), è candidabile a sindaco di Pozzallo: la sottocommissione elettorale ha deciso in tal senso e pertanto c´è il via libera ufficiale e senza limitazioni di sorta al candidato sindaco e alle liste che lo sostengono. Fermo restando che, in caso di elezione dell´interessato, il contenzioso per cui scatterebbe l´incompatibilità con la carica di sindaco, dovrà necessariamente essere azzerato. Non a caso questa singolare vicenda si trascinava ormai da ben 5 anni e 6 mesi, al tribunale di Modica prima e, dopo la chiusura, in quello di Ragusa poi. Era il 9 dicembre 2012 quando l´allora consiglio comunale di Pozzallo deliberà la decadenza di Asta da consigliere comunale a seguito dell´esposto di un cittadino. Asta era stato eletto nella lista civica "Il timone" e poi era transitato all´Italia dei valori.

Tutto questo per via di una causa civile in essere tra il comune (attore) e lo stesso Asta (convenuto), secondo cui "Era stata presa una cantonata colossale, come ora acclarato dalla decisione della sottocommissione elettorale". I gruppi di maggioranza avevano sostenuto che "La procedura per la decadenza del consigliere Asta era stata dettata dall´impegno di assicurare allo stesso Asta tutte le garanzie di legge".