Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 661
POZZALLO - 13/04/2017
Politica - Il 58enne informatico bancario era stato tra i primi a scendere in pista

Elezioni giugno: a Pozzallo Calvo si è ritirato

Decisivo appare già il ballottaggio Foto Corrierediragusa.it

Scende di nuovo a sei il numero di candidati sindaco a Pozzallo. Si ritira difatti dalla corsa alla poltrona di primo cittadino della cittadina marinara Franco Calvo (foto), che era appoggiato delle liste civiche «La Svolta» e «Pozzallo Bene Comune». Il 58enne, informatico in un istituto di credito, era stato tra i primi ad ufficializzare la propria candidatura, appoggiata soprattutto da tanti ex marittimi pozzallesi. L’aspirante primo cittadino ha adesso fatto un passo indietro, ufficialmente per motivi di lavoro. Calvo difatti preferisce tornare a concentrarsi a 360 gradi sulla sua professione, cosa che non era più possibile fare per via di una campagna elettorale troppo impegnativa. Calvo non ha dato indicazioni su apparentamenti, lasciando liberi i suoi potenziali elettori di agire secondo coscienza.

A ritirarsi dalla corsa negli scorsi mesi era già stato l’attuale vicesindaco Francesco Gugliotta, che aveva alla fine deciso di appoggiare la candidata Pd, Paoletta Susino. Oltre a Susino, restano candidati a guidare Palazzo La Pira Raffaele Monte, Pino Asta, Pietro Storniolo e Roberto Ammatuna, tutti sostenuti da liste civiche, e Antonella Giannone, candidata del Movimento cinque Stelle. In effetti, ben 8 candidati sindaco per una cittadina di circa 18 mila abitanti forse erano un po’ troppi e non è escluso che altri possano ritirarsi dalla competizione elettorale, preferendo magari qualche apparentamento.

In base a come evolverà la situazione, decisivo potrebbe rivelarsi il ballottaggio previsto per il 25 giugno. Intanto le elezioni fissate per due settimane prima, ovvero il prossimo 11 giugno, si avvicinano e la campagna elettorale nella cittadina marinara ai appresta ad entrare nel vivo. Gli altri comuni iblei chiamati al voto sono Chiaramonte Gulfi, Santa Croce Camerina, Monterosso Almo e Giarratana.

Ha collaborato Chiara Carbone