Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 21 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 818
POZZALLO - 29/03/2017
Politica - Decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti

E´ ufficiale: si vota l´11 giugno. 5 comuni negli Iblei

Slittato il mese di maggio per il G7 Foto Corrierediragusa.it

È stata fissata ufficialmente la data per le prossime elezioni amministrative con un decreto del ministro dell´Interno Marco Minniti. Si andrà alle urne il prossimo 11 giugno, con eventuale ballottaggio domenica 25 giugno. Slittato il mese di maggio per il G7 che vedrà i capi di Stato dei 7 Paesi più ricchi del mondo ospiti in Sicilia, precisamente a Taormina. I Comuni al voto saranno ben 1021 in tutta Italia e In Sicilia gli occhi sono puntati sul capoluogo di Regione, Palermo. Negli Iblei si vota per le amministrative a Chiaramonte Gulfi, Giarratana, Monterosso, Pozzallo e Santa Croce. A Pozzallo sono ben 7 i candidati che si contenderanno la poltrona di primo cittadino: Pietro Storniolo, Franco Calvo, Raffaele Monte, Pino Asta e Roberto Ammatuna, sostenuti tutti da liste civiche e due donne, Paoletta Susino e Antonella Giannone, candidate rispettivamente del Pd e del M5s.

A Santa Croce Camerina invece 4 i candidati: Rosario Pluchino, Giovanni Barone, Lucio Schembari e Giovanni Di Bari. A Chiaramonte Gulfi la sfida è tra Vito Fornaro, sindaco uscente che proverà a conquistare il secondo mandato, poi Mario Cutello, storico attivista del partito socialista ed ex consigliere provinciale, Gaetano Iacono, 41 anni, politicamente vicino alla destra, e Sebastiano Gurrieri con il suo progetto politico «Liberiamo la città».