Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 20 Luglio 2017 - Aggiornato alle 16:02 - Lettori online 763
POZZALLO - 16/02/2017
Politica - L’annuncio della parlamentare del Pd che risolleva le sorti dell’ente

Dissesto scongiurato al comune di Pozzallo

Una boccata di ossigeno per il comune marinaro Foto Corrierediragusa.it

Dissesto scongiurato al comune di Pozzallo. Lo rende noto la senatrice del Pd Venerina Padua (nella foto con il sindaco di Pozzallo Luigi Ammatuna). «Con l´approvazione dell´emendamento che ho presentato al decreto-legge cosiddetto "Milleproroghe" - dice la Padua - per cui ringrazio il Parlamento e il Governo che si sono dimostrati sensibili al tema, si dà la facoltà agli enti locali che abbiano deliberato un piano di riequilibrio pluriennale sforando i termini perentori previsti dal Tuel per l´approvazione in Consiglio di poterlo presentare di nuovo, entro il 30 aprile 2017». La senatrice precisa: «Tutto andrà a buon fine solamente, però, a condizione che siano stati, nel frattempo, virtuosi, migliorando i propri conti pubblici. In concreto – aggiunge la parlamentare dem – sarà concessa l´opportunità, entro tale data, al Comune di Pozzallo di non deliberare il dissesto, avendo l´opportunità che merita anche per lo straordinario lavoro di accoglienza che fa ogni giorno con serietà, coscienziosità e lealtà verso il nostro Paese. D´altra parte, sono note le condizioni critiche in cui opera chi si trova in prima linea nell´emergenza, continua, che deriva dall´afflusso di migranti.

Sono anni, ormai, che Pozzallo svolge un lavoro prezioso e fondamentale nella gestione di un fenomeno che ha subito un aumento vertiginoso dei numeri nel giro di pochi anni, a fronte di mezzi e strumenti a disposizione dell´ente locale che sono rimasti, invece, invariati, causando - conclude la Padua - non poche complicazioni amministrative e logistiche».

LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO AMMATUNA
L´emendamento della senatrice Venerina Padua rimette in corsa il Comune di Pozzallo per l’adozione di un nuovo piano di riequilibrio in grado di evitare il dissesto. L’emendamento della senatrice Padua, alla cui stesura ha collaborato l’esperto dell´ente, l´avvocato Vincenzo Rizza, premia le città che, come Pozzallo, pur avendo approvato tardivamente un precedente piano, hanno nel frattempo conseguito il miglioramento dei parametri di bilancio grazie ad accorte politiche di finanza locale. «Si tratta di un riconoscimento ai sacrifici imposti da severe politiche di risanamento che daranno i loro frutti nel corso dei prossimi anni», afferma il sindaco Luigi Ammatuna, che si dice ovviamente soddisfatto per questo insperato risultato.

"Un’interlocuzione, attraverso la senatrice Padua, era intercorsa nelle scorse settimane con il ministro Anna Finocchiaro la quale aveva confermato di voler raccogliere le sollecitazioni della parlamentare ragusana per un giusto riconoscimento al ruolo di questa Città nell’ambito delle politiche di accoglienza messe in atto da diversi anni.

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa discuterà giorno 22 febbraio l’istanza di sospensiva proposta dal Comune contro la nomina del Commissario ad acta per l’adozione della delibera di dissesto: l’approvazione del cosiddetto «Decreto milleproroghe», con la norma proposta dalla senatrice Padua, lascia però ben sperare nel buon esito delle azioni messe in atto dall’Amministrazione Comunale per evitare le gravi conseguenze del provvedimento dichiarativo del fallimento del Comune che, ad oggi, non è stato ancora adottato.

Un sentito ringraziamento - conclude il primo cittadino - va innanzitutto alla senatrice Padua per la sensibilità e l’attenzione prestata alle aspettative di questa Città, ed anche al ministro Finocchiaro che, a nome del Governo, ha mantenuto le promesse a me fatte in prima persona".