Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 18 Agosto 2017 - Aggiornato alle 12:44 - Lettori online 753
POZZALLO - 06/02/2017
Politica - Situazione politica confusa nella cittadina marinara

Ammatuna e Susino candidati sindaco a Pozzallo

Noti anche i nomi degli altri candidati "ufficiosi" Foto Corrierediragusa.it

La campagna elettorale entra nel vivo e si fa infuocata. Sabato pomeriggio infatti sono state ufficializzate a distanza di poche ore la candidatura di Paoletta Susino e di Roberto Ammatuna (foto), entrambi esponenti del Partito Democratico. Paoletta Susino da parte sua, ha invocato le primarie, durante la presentazione della sua candidatura, nei locali del circolo «Pozzallo Democratica». Una situazione confusa, che adesso i vertici del partito dovranno chiarire. Il Pd cittadino infatti, riunito in assemblea tra fine novembre e primi dicembre, avrebbe stabilito di procedere con le primarie. Dopo la nomina del comitato organizzatore, si è arrivati così a una fase d’empasse. «A Pozzallo si gioca la visione del Partito» ha dichiarato la dirigente regionale del Pd Vera Corso, intervenuta alla presentazione di Susino, aggiungendo che le primarie sono l’unica soluzione possibile per un partito che si configura come inclusivo e che ascolti la volontà della gente. Le primarie sono state invocate anche dal presidente dell’assemblea provinciale del Pd Mario D’Asta, intervenuto telefonicamente, così come da Giuseppe Bruno, presidente regionale del Partito democratico. Entrambi hanno sottolineato l’importanza dell’appuntamento democratico, e come nei comuni iblei in cui ci si è sottratti alle primarie il risultato sia stato una debàcle alle urne. La questione dunque resta aperta e crea non poca confusione nei cittadini.

E con la data delle elezioni che si avvicina, e i primi candidati che cominciano a farsi avanti, il Pd ha sicuramente le ore contate per fare chiarezza. Per quanto riguarda gli altri candidati ufficiosi degli altri partiti e liste civiche si fanno i nomi di Raffaele Monte, Pino Asta, Pietro Storniolo e Franco Calvo. Un rumor non confermato vorrebbe l’attuale vice sindaco Francesco Gugliotta quale candidato alla poltrona di primo cittadino mentre un fitto riserbo permane, come da prassi, sul nome del candidato del Movimento 5 Stelle.

Ha collaborato Chiara Carbone