Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1039
POZZALLO - 20/01/2016
Politica - Il prestito erogato dalla Cassa Depositi e Prestiti

Ossigeno per Pozzallo, 18 milioni per pagare i debiti

La somma doovrà essere restituita entro 30 anni grazie ad un piano di ammortamento Foto Corrierediragusa.it

Il sindaco Ammatuna (foto) conferma. Pozzallo otterrà 18 milioni di euro dalla Cassa Depositi e Prestiti per ristrutturare il suo debito di 30 milioni. Una montagna di soldi che si sono accumulati negli ultimi 20 anni almeno e che hanno portato l´ente sull´orlo del fallimento. Ora, grazie al Dl. 35, di cui ha goduto tra gli altri comuni iblei anche Modica, la Cdp ha deciso di intervenire con il prestito da 18 milioni da restituire in 30 anni e che serviranno a pagare tutto il pregresso.

A questo punto il dissesto di Palazzo La Pira sembra scongiurato o quantomeno la situazione appare più tranquilla. Dice il sindaco Luigi Ammatuna: "Confermo il finanziamento che ci consente di guardare al futuro con meno ansia". Ora bisognerà approntare la scaletta dei pagamenti non appena la somma sarà accreditata e soprattutto non stornarla verso altre esigenze perchè il prestito è destinato soltanto al ripianamento della situazione debitoria.