Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1066
POZZALLO - 21/07/2008
Politica - Pozzallo - L’assessore regionale al lavoro ha parlato del porto

Pozzallo: visita di Incardona

Il sindaco Sulsenti ha evidenziato il problema immigrati Foto Corrierediragusa.it

Visita istituzionale dell’assessore regionale al Lavoro, Carmelo Incardona a palazzo La Pira, dove, ad attenderlo, c’era il sindaco Peppe Sulsenti. Dopo un primo scambio di convenevoli, è stato lo stesso Sulsenti a chiedere al neoassessore che si faccia latore a Palermo delle istanze che necessita la città di Pozzallo:

"Coi clandestini che aggravano l’economia di questo Ente, chiedo che l’on Incardona si attivi per non far precipitare le già asfittiche casse comunali verso un punto di «non ritorno». Il fatto, poi, che Pozzallo potrà accedere ai fondi Por per i corsi di formazione è un punto a favore dell’Ente e di questo devo rendere merito e conto ad Incardona".

Da parte sua, Incardona ha esternato di fronte a giornalisti e una folta rappresentanza di dipendenti comunali, parlando, fra gli altri argomenti, del porto di Pozzallo quale «eterna incompiuta». " Una parte della struttura portuale ? dice Inacardona - deve essere ancora completata. Il mio primo impegno a Palermo, per la città di Pozzallo, sarà quello di accelerare l’iter burocratico per il completamento della struttura. Alle soglie delle aree di libero scambio, nel 2010, una struttura del genere non può presentarsi incompleta".

(Nella foto in alto da sx l´assessore regionale al lavoro Carmelo Incardona e il sindaco di Pozzallo Peppe Sulsenti)