Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1309
POZZALLO - 27/10/2013
Politica - Clima politico teso

Schermaglie dialettiche dopo consiglio comunale a Pozzallo

La lista civica «Pozzallo Giovane» non ci sta alle accuse rivolte nei confronti del sindaco

Schermaglie dialettiche dopo l´ultimo consiglio comunale. La lista civica «Pozzallo Giovane» non ci sta alle accuse rivolte nei confronti del sindaco Luigi Ammatuna e stila un documento dove non vengono risparmiati colpi bassi. "Durante il consiglio comunale dello scorso 23 ottobre – è scritto - gli assessori hanno risposto in maniera esaustiva a tutti i quesiti. Il sindaco ha spiegato che i 40 milioni di euro per il porto di Pozzallo ci sono. I consiglieri di opposizione si sono dichiarati parzialmente soddisfatti (tutto questo è verificabile dalle registrazioni), ma nei loro comunicati affermano di non avere ottenuto risposte esaustive, smentendosi da soli. Affermare che viene preferito Lugano ai disabili è scorretto perché tutti i consiglieri comunali sanno bene che quest’anno il Comune di Pozzallo ha speso circa un milione e trecento mila euro per i servizi sociali e pochi spiccioli per il turismo. Questi consiglieri comunali in consiglio comunale dicono di essere a favore del turismo, ma appena escono dall’aula consiliare si rimangiano tutto".

Senza nascondersi, gli esponenti della lista civica vicina a Luigi Ammatuna «bacchettano» i consiglieri Ninella Azzarelli e Salvatore Toscano, rei, a loro dire, di strumentalizzare gli ultimi fatti che si sono registrati nel corso della Civica Assise. Una sfilza di interrogativi proposti da «Pozzallo Giovane» ("Come mai Azzarelli e Toscano non si sono lamentati quando venivano sperperati circa 200 mila euro per le notti blu? E come mai Azzarelli e Toscano solo oggi vengono a lamentarsi e ricordarsi dei disabili"? fra gli altri) che hanno risposta nelle dichiarazioni della Azzarelli.

"Di fronte a problematiche serie e degne di attenzione – dice la Azzarelli - come quello sull´assistenza scolastica degli alunni disabili di Pozzallo, eclissano sui contenuti e gettano fango sull´ impegno politico di un consigliere che fino a qualche mese fa godeva della loro stima, al punto tale che in più occasioni, nell´ambito dell´assegnazione di deleghe (non retribuite) ai consiglieri, gli si proponeva quella dei servizi sociali. Patricamente non hanno argomenti! Ma quando capiranno che non stanno gestendo una bottega ma un Ente pubblico? Rallentate le consulenze esterne e spendete i soldi pubblici per risolvere i problemi seri. Dotate il comune di uno strumento finanziario! La continua volontà di procrastinare l´approvazione del bilancio di previsione è segno palese di una mancanza assoluta di programmazione".


Consiglio comunale di Pozzallo del 22.10
27/10/2013 | 12.12.44
Santino Barrera

Vorrei puntualizzare alcune cose sul c.c. del 22.10. Intanto in prima convoca erano presenti i consiglieri socialisti Ferranti e Barrera (capogruppo), in seconda convoca il capogruppo Barrera alle 19.00 era presente e fino alle 19.10 l´appello non era stato fatto, quindi non se ne era andato dopo la prima convoca, ma era pronto qualora ci fossero stati i numeri. Mi chiedo? come mai i consiglieri presenti in c.c. non erano presenti alla riunione della 1^ commissione consiliare.
Prego quindi il giornalista di rettificare ed indagare.
Santino Barrera capogruppo Socialista e presidente della 1^ commissione.