Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 991
POZZALLO - 24/10/2013
Politica - Pesa l’assenza di Ammatuna dalla seduta del consiglio comunale

Crisi annunciata a Pozzallo: aspre critiche al sindaco

Di governo «irresponsabile» parla il gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà

Pioggia di critiche al sindaco Luigi Ammatuna sulla mancata presenza, in prima convocazione, in Consiglio comunale per discutere su diversi punti attesi dalla collettività. C´era da discutere sulla messa in sicurezza del porto, sull´individuazione dei locali per il servizio del Centro Diurno, sulle emissioni del cementificio alle porte della città, sull´impinguamento di fondi per il servizio di assistenza ai diversamenti abili. Il sindaco Luigi Ammatuna non ha preso in considerazione le richieste dei tanti genitori, presenti in aula, che chiedevano maggiori tutele per i propri figli, portatori di handicap. "Ci chiediamo – è scritto nel documento a firma Movimento 5 Stelle di Pozzallo - quali urgenze hanno impedito alla maggioranza di consiglieri e dell´intera giunta a non presentarsi. Adesso, quando si tratta di tradurre in fatti i buoni propositi, qualcuno trova di meglio da fare. Le molte famiglie di disabili presenti e le varie associazioni sono state fortemente deluse, pensando di trovare ascolto alle loro problematiche, invece hanno trovato solo uno scenario sconfortante".

Di governo «irresponsabile» parla, invece, il gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà. Il termine «irresponsabile» non è altro che una risposta alla chiamata del sindaco Luigi Ammatuna di qualche giorno fa, quando lo stesso scrisse una missiva alle forze «responsabili» che vogliono il bene della città, auspicando un dialogo costruttivo. "Dobbiamo pensare – dicono i vertici locali di Sel - che l’invito del sindaco sia stato rivolto a chi ha avuto «responsabilità» nel senso di aver giocato un ruolo decisivo nel procedimento di lento collasso del Comune? Alla grave assenza al Consiglio Comunale di ieri sera ci sono soltanto due spiegazioni possibili: i punti da trattare non sono stati ritenuti importanti e meritevoli di attenzione o che l’Amministrazione Comunale non ha trovato risposte. In entrambi i casi i fatti registrati manifestano incompetenza e disinteresse e non possono avere alcuna giustificazione né politica, né strategica e nemmeno di merito".

I presenti, martedì sera, a palazzo La Pira erano: Vincenzo Asta, Ninella Azzarelli, i quattro esponenti Sel (Baglieri, Floridia, Galazzo, Duri), Domenico Giudice e Salvatore Toscano. Il socialista Santino Barrera era giunto in aula alle 18. Poi, quando lo stesso ha visto che nessuno del suo gruppo si è presentato, ha preferito lasciare palazzo di Città.