Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 674
POZZALLO - 23/04/2012
Politica - Nota del candidato sindaco

Ballatore e Asta nel "mirino" di Pediliggieri a Pozzallo

Due candidati al consiglio comunale sono in procinto di uscire dal lotto dei pretendenti ad un posto di consigliere comunale

Due candidati al consiglio comunale sono in procinto di uscire dal lotto dei pretendenti ad un posto di consigliere comunale per palazzo La Pira. Uno per ineleggibilità. L’altro per incompatibilità. Lo denuncia il candidato a sindaco Emanuele Pediliggieri con una nota . I due presi di mira da Pediliggieri sono l´ex assessore comunale Luca Ballatore e il consigliere comunale Pino Asta, entrambi candidati nelle liste a sostegno della candidatura a sindaco di Roberto Ammatuna.

< Luca Ballatore – è scritto nella nota - è componente del Nucleo di Valutazione del Comune di Pozzallo. Per non incorrere nei rigori della normativa vigente, avrebbe dovuto dimettersi prima della presentazione della candidatura. Non avendo rassegnato in tempo le dimissioni dall’organo collegiale di cui fa parte, in caso di esito positivo della candidatura, l’atto elettivo a suo nome risulterà viziato in origine. Inevitabile, in questo caso, la contestazione di ineleggibilità. Diverso il concetto di incompatibilità che riguarda il candidato al Consiglio comunale Pino Asta. In caso di elezione, qualsiasi cittadino elettore del Comune o chiunque altro vi abbia interesse, potrà promuovere nei suoi confronti ricorso al tribunale civile. Avendo in corso una lite con il Comune, Asta è incompatibile. Chiara al riguardo la norma che dice che colui che ha lite pendente con il Comune, in quanto parte di un procedimento civile od amministrativo, decade dalla carica >.

A stretto giro di posta, arriva la difesa di Luca Ballatore.<Tutte bufale – dice – Nel mio caso non c´è ineleggibilità in quanto io non ho un potere di controllo sull´amministrazione. Ergo, posso candidarmi a tutte le prossime elezioni che voglio. Per Asta, c´è bisogno che la sentenza sia passata in giudicato. Fino ad allora, Asta è compatibile con qualsiasi appuntamento elettorale, anche quello del 6 maggio. Stanno mettendo i bastoni fra le ruote ad una coalizione, a sostegno di Roberto Ammatuna, che fa paura a tutti. A chi ha diffuso il comunicato diffuso da Pediliggieri, ribadisco che debba studiare bene le leggi in materia, prima di sparare a vanvera >.