Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 744
POZZALLO - 01/02/2012
Politica - In vista delle amministrative di primavera

L´indipendente Carbone passa all´Udc con Ragusa e Monte

Il consigliere comunale è subentrato a Massimo La Pira nel momento in cui, da consigliere comunale, La Pira è diventato assessore
Foto CorrierediRagusa.it

Quattro mesi e qualche giorno ancora per le elezioni amministrative nella città di Pozzallo e il quadro è in continua evoluzione, come febbrili sono i contatti e le trattative.

Giovanni Carbone (foto) passa all´Udc. Il consigliere comunale «indipendente» ed ex pidiellino ha scelto la linea politica tracciata dal deputato regionale Orazio Ragusa e dal candidato a sindaco Raffaele Monte. Carbone, consigliere comunale da quasi un anno, è subentrato a Massimo La Pira nel momento in cui, da consigliere comunale, La Pira è diventato assessore.

"Nelle ultime settimane - afferma Carbone - ho maturato la decisione di aderire al nuovo corso dell’UDC per rimarcare l’essenzialità di un impegno massiccio di matrice cattolica nella politica basato soprattutto sulla concretezza dell’azione politica istituzionale ai vari livelli. A questo si aggiunge la mia convinta adesione al progetto politico «Raffaele Monte a sindaco», ribadendo la mia convinzione di continuare ad approvare in questi ultimi mesi gli atti finalizzati all’interesse della città e dei cittadini ".

Torna, seppur per pochi mesi, la presenza in Civica Assise del partito della Vela. C´è un nuovo candidato, invece, per le primarie interne al Pd e le liste vicine al movimento politico di centrosinistra. Dopo il deputato regionale Roberto Ammatuna e il consigliere comunale della lista «il Timone», Pino Asta, è il turno del Rosario «Uccio» Agosta, già assessore nella giunta Agosta e nella seconda giunta Ammatuna per un solo mese. Una nuova lista civica (che ancora non ha nome) si aggrega al partito Democratico e alle liste civiche Il Timone, Obiettivo Pozzallo e Torredamare.

"Un grande sforzo da parte di tutta la coalizione - ha detto Asta - per un appuntamento "storico" della nostra città. Per la prima volta, infatti, i pozzallesi potranno liberamente scegliere la persona più idonea alla carica di sindaco".

Intanto, sta muovendosi la macchina organizzativa per le primarie. L´unico seggio dove andare a votare sarà verosimilmente presso lo spazio cultura «Meno Assenza», in corso Vittorio Veneto. Il seggio sarà aperto dalle ore 9 alle ore 21. Per votare, bisognerà mostrare la carta d´identità e firmare una dichiarazione in cui ci si riconosce nel programma della coalizione. Possono votare tutti i maggiori di 16 anni, italiani e stranieri, purché residenti nel comune di Pozzallo. Lo spoglio delle schede avverrà non appena le urne saranno chiuse. Il nominativo vincente, fra i pretendenti in lizza, uscirà solo in tarda serata.