Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 351
POZZALLO - 11/12/2011
Politica - Politica in evoluzione. L’attuale sindaco non si ripresenterà

Sulsenti non si candida alle amministrative e spunta "Nele"

L’abbandono di palazzo La Pira da parte del cardiologo pozzallese segue l’indiscrezione che, da diversi giorni, circola in città e che vedrebbe l’ex assessore della Giunta comunale di Roberto Ammatuna quand’era sindaco, Nele Pediliggieri

Peppe Sulsenti non si candida alle prossime elezioni amministrative. Un «colpo di spugna» dettato da più pressanti richieste da parte dei dirigenti regionali del Movimento per l’Autonomia e da parte dello stesso Raffaele Lombardo al fine di reggere le sorti del partito in ambito provinciale. "Farò il dirigente di partito – ha detto il primo cittadino di Pozzallo – Me lo ha chiesto l’amico di tante battaglie politiche, Raffaele Lombardo, e continuerò ad occuparmi di sviluppo del territorio e di infrastrutture. Continuerò la mia battaglia anche per il porto di Pozzallo. Sono riuscito a portare in città i 40 e più milioni per il molo di sottoflutto e la messa in sicurezza. Non un’opera da destinare alle calende greche, ma fatti concreti per il futuro prossimo. Così come quelle opere che sono in cantiere ma ferme al palo. Penso all’aeroporto di Comiso. Bisogna dare risposte serie ed esaustive alla gente. Ecco il mio impegno".

L’abbandono di palazzo La Pira da parte del cardiologo pozzallese segue l’indiscrezione che, da diversi giorni, circola in città e che vedrebbe l’ex assessore della Giunta comunale di Roberto Ammatuna quand’era sindaco, Nele Pediliggieri, pronto a scendere in campo coi colori del centrodestra. Pediliggieri, assicuratore, una lunga militanza nella Democrazia Cristiana prima di approdare alla corte dell’attuale deputato regionale del partito Democratico, è stato candidato alle scorse amministrative in quota alla Margherita (l’attuale Pd).

Nulla è confermato ma pare che il vertice odierno dei militanti dell’Mpa, a Caltanissetta, vedrà un assai probabile colloquio fra Pediliggieri e il Governatore della regione Sicilia, con la benedizione dello stesso Sulsenti. Pediliggieri avrebbe già pronta una lista civica «pro-Nele», oltre all’appoggio di Mpa, Pid e l’associazione politica del sindaco di Ragusa, Dipasquale, Territorio. Quattro liste che potrebbero inglobare presto l’Udc di Orazio Ragusa, ancora alla ricerca di un candidato «forte» da proporre alla collettività. Chi, invece, ha messo le mani avanti è il deputato regionale Carmelo Incardona.

"Grande Sud - è scritto in una nota - è scettico sulla possibilità che le strane ammucchiate elettorali o post-elettorali possano produrre dei risultati soddisfacenti per la nostra terra, l’esperienza di Lombardo oggi e di Prodi ieri, ne sono il triste esempio". Sullo sfondo, la possibilità di concorrere con un proprio candidato per palazzo La Pira.


Bhooo!!!
11/12/2011 | 18.42.35
Imperatore

SEMPRE LE STESSE PERSONE ,PASSANO GLIA ANNI E SEMPRE I SOLITI PUPAZZI A RI CANDIDARSI ,AH COME A GIRARE A SITUAZIONE U LUPO PERDE U PILU MA NOO U VIZIO ,MA FINIAMOLA NA AVISSIMO A VERGOGNARE ANKORA A PRENDERE IN GIRO LA POPOLAZIONE ,FORSE MI SBAGLIERO´ MA NO SBAGLIO ,PRIMA RI METTERSI IN CANDITATURA FATEVI L´ESAME DI COSCIENZE E RIFLETTETE ,SIETI TUTTI UGUALI BUFFONI ..