Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:10 - Lettori online 863
POZZALLO - 19/07/2011
Politica - I progetti politici di Pd, Mpa e Rottamatori di Matteo Renzi

Centro-sinistra pozzallese in fibrillazione

Riunioni e proposte in vista per le prossime Amministrative, in data maggio 2012

Centro-sinistra pozzallese in fibrillazione. Riunioni e proposte in vista per le prossime Amministrative, in data maggio 2012.

Pd
Il Partito Democratico, dopo l’uscita di Ennio Ammatuna, fissa i paletti in vista degli appuntamenti elettorali del prossimo anno: nessun accordo con l’Mpa (sebbene alla Regione il clima sia di tutt’altro spessore), scelta a breve del candidato a sindaco, primarie nel caso di un non possibile accordo fra le parti. L’ipotesi prioritaria, difatti, è quella di tentare di individuare un candidato a sindaco condiviso ma, se non sarà possibile, si ricorrerà al metodo delle primarie. Infine, il neosegretario Francesco Ammatuna ha ritenuto opportuno proporre all’assemblea la creazione di una commissione per la stesura del programma che sarà sottoposto prima al partito e dopo alla coalizione entro e non oltre i primi giorni di settembre. L’assemblea ha, inoltre, condiviso i componenti della commissione nelle persone del segretario stesso, di Marcello Vindigni, e di Peppe Privitera. È indubbio che la stragrande maggioranza del partito ha già deciso che sarà Roberto Ammatuna il «prescelto» per il ruolo di sindaco. Ma «l’Onorevole» accetterà?

Mpa
Il partito del sindaco Sulsenti, invece, tende la mano al neo segretario Francesco Ammatuna. Vista la chiusura del Pd, però, appare assai improbabile (per non dire impossibile) che a Pozzallo avvenga quanto ratificato a Palermo. L’Mpa, comunque, ha fatto sapere di essere pronta «almeno» a discutere. "Il clima di veleni e di sospetti – è scritto in un comunicato a firma Mpa - ha reso irrespirabile il clima politico ed amministrativo con danno per tutta la collettività e la città. Al neo eletto, l’Mpa rivolge l’invito ad un cambio di rotta, all’opposizione anche dura ed intransigente ma in termini corretti e soprattutto politici. L’astiosità che si è instaurata compromette il presente ed il futuro. La pre-vigilia elettorale non può essere caratterizzata dall’astio al vetriolo. Al neo segretario del Pd, disponibilità massima a discutere di ogni problema e di ogni aspetto politico delle scelte amministrative".

Rottamatori di Matteo Renzi
Ennio Ammatuna, ex Pd e attuale movimentista dei cosiddetti "rottamatori" di "Prossima fermata Italia", lancia la sua prima proposta. "La mia sarà una fissazione – dice - ma dobbiamo pedonalizzare il Corso: almeno nei tre mesi estivi. Vedere le famiglie che passeggiano "anchilosate" nei marciapiedi non mi pare sintomo di vocazione turistica, di progresso o civiltà. Le Piazze ritornino a fare il loro mestiere di luogo di incontro e condivisione".