Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 968
POZZALLO - 17/07/2011
Politica - Francesco Ammatuna è il nuovo coordinatore cittadino del Partito Democratico

"The Ammatunas": a Pozzallo il Pd ha un solo nome

Il nuovo coordinatore vanta una importante esperienza politica come consigliere comunale ed è stato candidato, nell’ultima tornata elettorale, al consiglio provinciale, ottenendo altresì un ottimo risultato in termini di consensi
Foto CorrierediRagusa.it

Nel segno degli Ammatuna. Francesco Ammatuna (foto) è il nuovo coordinatore cittadino del Partito Democratico di Pozzallo. Lo ha eletto il direttivo del partito all’unanimità, dopo le recenti dimissioni per lo stesso ruolo di un altro Ammatuna, Ennio in questo caso, che, presa carta e penna, non aveva gradito gli ultimi passaggi del partito che ha la sua figura di spicco in un altro Ammatuna, Roberto, ex sindaco di Pozzallo e attuale deputato regionale.

Il nuovo coordinatore vanta una importante esperienza politica come consigliere comunale ed è stato candidato, nell’ultima tornata elettorale, al consiglio provinciale, ottenendo altresì un ottimo risultato in termini di consensi.

"La scelta di Francesco Ammatuna – è scritto in una nota a firma Pd - si pone nel segno della continuità con la linea politica portata avanti in questi anni dal Pd. Il Partito Democratico lavorerà alla costruzione di una coalizione di centro sinistra, aperta alle forze politiche moderate, che sia alternativa ai partiti e movimenti che supportano l’attuale Amministrazione comunale. Il Pd ha l’obiettivo di diventare il primo partito a Pozzallo in termini di consensi".

Ennio Ammatuna aveva, invece, annunciato le sue dimissioni già da un mese a questa parte a parenti ed amici. Qualche giorno fa, era passato alle vie di fatto. Ennio, fautore dell’iscrizione di molti giovani al Pd di Pozzallo, ha criticato aspramente l’ex partito bollandolo come «giustizialista». Ad Ennio Ammatuna non sarebbero piaciuti alcuni passaggi relativamente all’avviso di garanzia che ha colpito un dipendente comunale e, di riflesso, indirizzati verso gli esponenti di spicco di palazzo La Pira. "Siamo un Partito Riformista, non giustizialista" ha scritto in una lunga lettera lo stesso Ennio Ammatuna, annunciando altresì il passaggio alla formazione politica di Matteo Renzi, sindaco di Firenze.

Pare che gli stessi militanti del Pd, iscritti al partito grazie al lavoro di Ennio Ammatuna, abbiano deciso di seguire le orme dell’ex coordinatore, che, è bene ricordarlo, è figlio di un altro Ammatuna, Luigi, candidato a sindaco alle prossime Amministrative del prossimo anno.