Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 335
PALERMO - 27/06/2015
Politica - Crocetta perde ancora pezzi

C´è Pistorio, Caleca va via e arriva la Barresi

Pistorio ha preso il posto di Ettore Leotta, che aveva rassegnato le dimissioni con l’insolita motivazione della difficoltà di spostarsi tra Palermo e Siracusa Foto Corrierediragusa.it

Due assessori in meno in 48 ore. Il governatore Rosario Crocetta perde pezzi in giunta ed appare sotto tiro oggi più che mai. L´assessore all´Agricoltura Nino Caleca (foto) si è infatti dimesso a meno di due ore dall´ingresso in giunta del segretario regionale dell´Udc Giovanni Pistorio, con delega alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica. L´uscita di Caleca, comunicata al termine del vertice di maggioranza è giunta inattesa. Il dimissionario ne ha dato notizia al presidente con poche righe scritte a mano: "Continuo a sognare una politica nuova, pulita e trasparente. Per la Sicilia non ci rinuncio. Avverto un totale senso di estraneità di fronte a incomprensibili ritorni al passato. Le mie dimissioni sono irrevocabili e con effetto immediato". Caleca, pur senza nominare Pistorio, sembra aver deciso di lasciare il governo proprio a causa dell´entrata del segretario regionale dell´Udc. Questi ha preso il posto di Ettore Leotta, che aveva rassegnato le dimissioni con l´insolita motivazione della difficoltà di spostarsi tra Palermo e Siracusa, la città di residenza, a causa dell´interruzione dell´autostrada Palermo-Catania per la frana del viadotto Himera.

Pistorio, che in passato è stato una figura di spicco del Movimento per l´autonomia di Raffaele Lombardo, aveva già ricoperto incarichi assessoriali nella stagione finita con le dimissioni del governatore rinviato a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. Caleca è un avvocato penalista tra i più noti di Palermo e nella sua carriera ha difeso, tra gli altri, l´ex presidente della Regione, Salvatore Cuffaro, condannato per favoreggiamento aggravato di Cosa nostra. Al posto di Caleca è arrivato il dirigente dell´assessorato regionale all´agricoltura Rosa Barresi.


Dalla padella alla brace...
27/06/2015 | 14.44.30
agricoltore

Con la Barresi il nostro territorio diverrà un deserto.
Ecco a voi la Regina della burocrazia.


jurassic Sicilia
27/06/2015 | 9.17.44
Antonio

Quanto più male può fare alla Sicilia, più ne fa. La sistematica distruzione del sing. Crocetta, non ha limiti.