Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1494
PALERMO - 03/04/2013
Politica - Rimpasto completato dopo il benservito a Battiato e Zichichi

Per la giunta Crocetta altre 2 donne

Rispettivamente con delega al turismo e ai beni culturali
Foto CorrierediRagusa.it

Altre due donne per la giunta Crocetta. Si tratta di Michela Stancheris cui il presidente ha assegnato la delega al Turismo che fu già di Franco Battiato. Ai Beni culturali va invece l’archeologa siracusana Mariarita Sgarlata che sostituisce il fisico Antonino Zichichi. Michela Stancheris, bergamasca, è la segretaria particolare di Rosario Crocetta ed ha commentato subito dopo la nomina: «Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta ha nominato assessore al Turismo la sua segretaria particolare, Michela Stancheris, bergamasca, che sostituisce Franco Battiato. La nomina a sorpresa è stata annunciata pochi minuti fa all´Ars. Ai beni culturali va l´archeologa Mariarita Sgarlata che prende il posto del fisico Antonino Zichichi, estromesso dalla giunta contestualmente a Battiato. Allo scienziato il presidente aveva contestato le troppe assenze dovute al suo impegno nella ricerca al Cern di Ginevra, mentre il cantautore era stato esonerato dopo le sue dichiarazioni sulle "troie" in Parlamento.

Il neo assessore al Turismo ha commentato: "Questa proposta mi ha colta di sorpresa. Conosco bene le problematiche del settore e la priorità per me sarà assolutamente la progettazione europea, perché da lì bisogna ripartire.
E tramontato dunque il nome del mecenate Antonio Presti che aveva posto dei paletti a Crocetta per diventare assessore.

Da parte sua Crocetta ha detto: «Michela Stancheris ha grande esperienza, maturata al Parlamento europeo. Proseguiamo nella valorizzazione delle donne, facendo una scelta coraggiosa".