Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 956
PALERMO - 27/07/2012
Politica - L’aggregazione politica che fa capo a Maurizio Zamparini prepara la corsa alle regionali

Nello Dipasquale scalda i motori per le regionali

Già stilato un pirmo piano programmatico, la prossima settimana ancora un incontro a Palermo

Il Movimento per la Gente – Sicilia e Territorio – si organizza in funzione delle prossime elezioni regionali. Sindaci, amministratori e delegati dei vari movimenti che agiscono nelle varie provincie si sono riuniti a Palermo sotto la regia di Maurizio Zamparini per elaborare il manifesto del movimento.

C’era anche Nello ,che molti indicano come il designato candidato di Zamparini per la presidenza della Regione. Il sindaco di Ragusa si è calato nella parte di chi vuole essere in prima linea «Mentre gli esponenti di tante forze politiche litigano per poltrone, stipendi mancati e posti di potere noi stiamo lavorando per raccogliere, là dov’è possibile, idee e suggerimenti dalla gente. Il nostro è un movimento che parte dal basso. Noi, girando nel territorio - dai Comuni più piccoli a quelli più grandi - ascoltiamo le esigenze dei cittadini. E in base a queste elaboriamo il nostro programma politico».

«In questi due mesi di lavoro - sottolinea sempre il coordinatore di ‘Sicilia e territorio’ - abbiamo elaborato un quadro piuttosto chiaro delle esigenze reali dei siciliani». Sicilia e Territorio si è dato appuntamento a venerdì prossimo quando saranno definiti meglio i punti programmatici. Dice ancora il sindaco Dipasquale: «Punteremo su pochi punti programmatici chiari che saranno la sintesi politica, culturale e programmatica del lavoro che abbiamo fatto in questi mesi nel territorio».

Insieme al coordinatore a Palermo erano presenti Fabio Virdi, segretario organizzativo del Movimento in Sicilia; Franco Calderone, segretario organizzazioni di Palermo e provincia; i rappresentanti del movimento ‘Onda nuova’ di Trapani; da Messina sono arrivati Laura Trifilò assieme a un gruppo di amministratori comunali della provincia messinese; in rappresentanza del movimento Ne-Ma (Nebrodi-Madonie, un movimento che associa circa 200 professionisti della zona) era presente Sebastiano Muglia. Da Agrigento sono arrivati Piero Macedonio e Riccardo Gallo. Da Enna Giuseppe Mattia e altri amministratori comunali.

Da Catania i rappresentanti dei circoli socialisti – tra questi l’ex ministro della Repubblica, Salvo Andò – e il Sindaco di Nicolosi, Antonino Borzì; dalla provincia di Siracusa Paolo Amenta, Sindaco di Canicattini Bagni; dalla provincia di Caltanissetta il Sindaco di Niscemi, Francesco La Rosa.


31/07/2012 | 11.54.34
Marco

Levateci mano


ma come si fa...
29/07/2012 | 11.07.46
gd4

ma come si fa a dire che siete un movimento che nasce dal basso? ma se siete tutti una massa di riciclati...!
e poi, se davvero raccogliete le idee e i suggerimenti della gente... dovete fare una cosa sola: andarvene a casa!