Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1043
PALERMO - 11/06/2012
Politica - La nuova aggregazione ha già un nome: "Movimento per la gente - Sicilia e Territorio"

Zamparini pronto ad entrare all´Ars con Don Di Rosa "guida spirituale"

Il patron del Palermo conta di raccogliere un buon numero di deputati. Del progetto fa parte anche il sindaco di Ragusa
Foto CorrierediRagusa.it

Maurizio Zamparini (foto) è pronto per l’appuntamento di domenica 24. Tra due settimane infatti al teatro Politeama presenterà uomini e programmi per le elezioni regionali. L’obiettivo è entrare all’Ars con un nutrito gruppo di deputati e poi puntare direttamente a Roma. La nuova aggregazione ha già un nome "Movimento per la gente - Sicilia e Territorio" ed ha anche un "padre spirituale": don Giuseppe Di Rosa, parroco di Avola, ispiratore delle lotte dei Forconi, che ha sposato le idee del presidente del Palermo che si erge a paladino del popolo «vessato da uno stato iniquo». Nel programma di Zamparini ruolo di primo piano avrà Nello Dipasquale che porta in dote una diffusione capillare nei 12 comuni del ragusano, valutata attorno al 10 per cento, la sua stessa esperienza da sindaco.

Zamparini vuole fare sul serio e cerca anche un candidato alla presidenza della Regione visto che ha escluso una sua candidatura. Insieme a Dipasquale ci sono gli agrigentini Piero Macedonio e Riccardo Gallo, che con il sindaco Marco Zambuto hanno fondato il "Patto per il territorio", lista che ha ottenuto il 14 per cento alle recenti amministrative. Hanno detto sì anche i sindaci Paolo Amenta (Canicattini Bagni) e Francesco La Rosa (Niscemi) e grazie a Don Di Rosa non è detto che anche Mariano Ferro faccia il grande passo verso Zamparini. Maurizio Zamparini pensa ad una lista unica presente nelle nove provincie siciliane per superare lo sbarramento del cinque per cento e vuole esprimere un suo candidato alla presidenza. Che sia la volta di Dipasquale?


quiz
14/06/2012 | 13.09.52
peiorg

Basta cambiare casacca e aderire ad un nuovo pseudo movimento per rifarsi una "verginità" politica?

Vedremo alle prossime venture elezioni chi è il più bestia... elettori o eletti


12/06/2012 | 19.18.53
maurizio

io la vedo nera per quelli che stanno cercando di riciclarsi!! facce nuove a Palermo e che facce nuove siano.se poi sbagliano anche loro a casa alle prossime elezioni! ma non votare è il più madornale degli errori,sarebbe lasciargli campo libero!


Così come nel calcio ...
12/06/2012 | 15.33.31
Max

tenterà di mandare a casa chiunque non gli garbi!

La vedo nera per Di Pasquale & co.

Da buon imprenditore avrà degli interessi ...