Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 466
PALERMO - 29/05/2012
Politica - C’è anche l’ex sindaco di Vittoria nel rimpasto effettuato da Lombardo

Lombardo non decide. Slitta nomina Aiello ad assessore

Dovrebbe prendere il posto di Elio D’antrassi e si rimette in gioco per le prossime elezioni regionali, forse candidato per il Territorio o per il partito di Lombardo. L’interessato frena: "Ho solo dato la mia disponibilità"
Foto CorrierediRagusa.it

Francesco Aiello (nella foto insieme a Raffaele Lombardo) è il nuovo assessore regionale all’Agricoltura. Firmerà l’incarico nel pomeriggio a Palermo. L’ex sindaco vittoriese viene rimesso in campo dal governatore Lombardo nel contesto del rimpasto in atto dopo la rottura con il Partito democratico. Fuori Elio D’antrassi, dentro Aiello, che assessore all’agricoltura lo è stato fino agli inizi degli anni ’90 con il governo democristiano Campione, il primo delle alleanze trasversali fra centro e sinistra che avrebbero portato all’attuale quadro politico.

E’ una notizia che coglie impreparati il mondo politico, soprattutto dopo la chiusura dei rapporti in qualche modo traumatici fra Lombardo e Aiello alla fine della campagna elettorale che videro alleati i due per qualche settimana prima del ballottaggio. Aiello ormai è un battitore libero, ha superato tutte le barriere dei partiti e si è alleato con il Territorio di Maurizio Zamparini e Nello Dipasquale. Alle prossime elezioni regionali potrebbe essere un candidato con Lombardo o con Zamparini.

Aiello avrà quattro mesi di tempo, adesso, per tentare di incidere e risolvere i tanti problemi dell’agricoltura che lui stesso ha denunciato insieme alle inefficienze dei tanti assessori che Lombardo ha fatto girare nel suo governo in questi ultimi anni.

L´interessato, raggiunto telefonicamente per avere una prima dichiarazione sul rimpasto, frena tutte le ipotesi. "Ancora non c´è nulla di ufficiale- risponde Aiello- Uomini vicini al presidente Lombardo mi hanno fatto la domanda: saresti disponibili a un impegno di governo? Io ho risposto sì. Infatti sto andando a Palermo perché stasera potrebbe esserci l´ufficialità. Sul programma che ho in mente sentiamoci dopo".