Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 739
PALERMO - 16/05/2012
Politica - Iniziativa del Pdl dopo l’ennesima seduta a vuoto dell’assemblea regionale

Leontini cerca 46 deputati per far dimettere Lombardo

Scatterebbe così lo scioglimento dell’assemblea. Avviato il sondaggio tra i parlamentari, ma funzionerà? Foto Corrierediragusa.it

L’ennesima seduta a vuoto all’Ars ha indotto il Pdl a promuovere una raccolta di firme tra i parlamentari perché si arrivi al più presto alle dimissioni volontarie dei deputati e di conseguenza allo scioglimento dell’Ars.

Il capogruppo Pdl, Innocenzo Leontini, è tra i promotori iniziativa ed ha fatto già circolare la proposta di dimissioni tra i parlamentari perché si arrivi almeno al fatidico numero di 46 che farebbe scattare subito lo scioglimento dell’assemblea.

Sei le domande che i promotori hanno posto ai loro colleghi:
"E´ mai possibile che l´Ars debba essere convocata a vuoto, impedita a lavorare dall´assenza del Governo? Possibile che, scaduto da quasi un mese l´esercizio provvisorio, la manovra finanziaria non debba essere completata, con l´approvazione dei due disegni di legge giacenti invano in Aula´? E´ pensabile che alla sofferenza di forestali, di formatori o agricoltori si possa rispondere con la diserzione´? E´ accettabile che, a fronte delle inadempienze finora accumulate, Lombardo possa pensare alla costituzione di un suo quinto governo, per gratificare qualche cliente a fini elettorali?"

"La situazione rischia di implodere irreversibilmente - continuano i deputati del Pdl - Non possiamo consentire allo schieramento, Pd ed Mpa in testa, di cambiare posizione ogni settimana, pur di mantenere un potere da utilizzare per nomine e prebende. Il Pd ha ormai esaurito tutto il variopinto carnet dei propri trasformismi. Ha perduto la faccia. Le vicende giudiziarie - continuano i parlamentari pidiellini -il popolo che soffre, il governo dei tecnici che fallisce, il bilancio che non funziona, i fondi europei perduti, non bastano a questo partito opportunista e servilmente appiattito".

In sostanza il Pdl apre la sfida: " Liberiamo i siciliani e torniamo alla volonta´ popolare, tradita per cinque anni, al prezzo elevato di una sofferenza senza precedenti di lavoratori e disoccupati, a vantaggio di qualche esperto per il censimento dei passeri e per la valorizzazione delle asine... in produzione di latte".


E´ ORA DI ABOLIRE L´AUTONOMIA.....
17/05/2012 | 12.53.16
Francesco Grande

L´autonomia siciliana è stato un grosso errore,un fallimento.
Aboliamola!
A casa onorevoli( ma mi faccia il piacere,direbbe Totò),nani,ballerine,magnaccia,perditempo e fannulloni !!!


a casa
17/05/2012 | 8.59.03
ANONIMO

DOVETE ANDARVENE TUTTI A CASA. AVETE FALLITO NON SERVITE A NIENTE.
NN NE POSSIAMO PIU´ DI TUTTI VOI SANGUISUGHE E FANNULLONI. AUSPICO CHE L´ARS SI SCIOLGA SUBITO E NON VIENE PIU´ RIELETTA IN QUANTO AVETE FALLITO IL PROPOSITO DELLO STATUTO SICILIANO.