Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 934
MODICA - 31/07/2009
Politica - Modica: il sindaco Buscema conferma il "rimpastino" ma non scende nei dettagli

Modica: lasciano gli assessori Muriana, Serra e Abate?

Il primo cittadino torna a promettere la riorganizzazione dell’ente, che, nonostante annoveri 700 impiegati, presenta un settore tributi con neanche mezza dozzina di impiegati

Il sindaco Antonello Buscema annuncia un rimescolamento della squadra assessoriale. «Non vedo nulla di che meravigliarsi – dice il sindaco - visto che avevamo previsto che dopo un anno e mezzo di percorso della nuova amministrazione si facesse il punto della situazione. Ci siamo accorti che ci sono settori che vanno curati in modo più diretto e continuo come il personale, ci sono altre deleghe che possono essere accorpate. Penso dunque che ci sia la volontà anche politica di ridisegnare le deleghe.

Se questo comporterà anche un avvicendamento della squadra assessoriale non posso dire. Si tratta di una questione politica che sarà vagliata in altre sedi. Dopo ferragosto ci metteremo al lavoro per pensare a questa questione in modo complessivo». Il sindaco difende a spada tratta tutti i suoi otto assessori e non intende entrare nei dettagli.

«Nelle condizioni in cui ci siamo insediati e con l’emergenza finanziaria che ha occupato tutti i nostri pensieri abbiamo fatto il massimo. Ognuno ha lavorato e dato il proprio contributo; ora le priorità cambiano perché dobbiamo affrontare altri nodi». In cima ai pensieri del sindaco c’è infatti la questione del personale. «E’ una emergenza anche questa –dice Buscema- Non possiamo permetterci più di sottovalutarla. Nominerò un assessore con delega specifica per il settore. Peppe Sammito ha avuto anche la programmazione e si è occupato di bilancio; per il futuro avremo un assessore al personale che dovrà mettere mano alla riorganizzazione di un ente che ha 700 impiegati ma paradossalmente accusa ritardi e mancate risposte dagli uffici per quella che viene definita « mancanza di personale».

Non possiamo permettercelo, per cui sarà la riorganizzazione della macchina amministrativa sarà la scommessa del prossimo anno di lavoro». Il sindaco conferma la sua totale fiducia agli assessori e bacchetta Sebastiano Failla, vicepresidente del consiglio provinciale, che ha «suggerito» di tagliare Peppe Sammito.

«Peppe Sammito ha il mio pieno appoggio e fiducia incondizionata -dice Buscema- Failla ha solo bisogno di visibilità.». La giunta Buscema conta attualmente su cinque assessori espressione del Pd, Elio Scifo, Carmelo Abate, Antonio Calabrese, Peppe Sammito, Tiziana Serra e tre di Mpa, Enzo Scarso, Emanuele Muriana e Giorgio Cerruto.

Negli ambienti politici si prospetta un avvicendamento per due assessori del Pd e di uno di Mpa; Emanuele Muriana, tecnico di area, voluto da Riccardo Minardo per guidare il risanamento del bilancio, potrebbe cedere il suo posto ora che la questione finanziaria è stata perlomeno inquadrata lasciando a Peppe Sammito la responsabilità del settore. Per il personale Riccardo Minardo vuole un suo fedelissimo e tiene in serbo un paio di nomi. Nel Pd Tiziana Serra, assessore al verde ed all’ecologia, e Carmelo Abate, agricoltura, sono tra quelli dati in uscita per favorire il ricambio.