Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 24 Settembre 2018 - Aggiornato alle 15:54
MODICA - 11/07/2018
Politica - Tutto secondo le previsioni

La Minioto nuovo presidente del consiglio comunale

E’ la prima donna a presiedere la civica assise Foto Corrierediragusa.it

Carmela Minioto è il nuovo presidente del consiglio comunale (foto). E’ stata eletta con 17 voti, di cui 16 della maggioranza ed uno dell’opposizione. Sono stati infatti 16 i voti della maggioranza, visto Ludovica Puglisi era assente per motivi di famiglia mentre 4 consiglieri di opposizione hanno votato scheda bianca, un voto è andato a Rita Floridia ed uno a Marcello Medica del M5S. Tutto secondo le previsioni per la Minioto che è la prima donna a presiedere la civica assise. Eletta nella lista del sindaco è una fedelissima da sempre di Ignazio Abbate con il quale condivide anche la residenza nella frazione di Frigintini. Minioto è ala sua terza legislatura e in precedenza ha fatto parte di varie commissioni consiliari. Succede a Roberto Garaffa, non eletto in consiglio. Si è anche registrata l’elezione di Piero Covato quale vicepresidente del consiglio.

Una carica che era stata «destinata» a Rita Floridia, che ha preferito rinunciare dando il via libera a Covato, a sua volta subentrato in consiglio grazie allo scivolamento nelle posizioni della lista del sindaco per effetto della nomina ad assessori di Maria Monisteri, Giorgio Linguanti, Pietro Lorefice e Saro Viola. Carmela Minioto ha ringraziato i consiglieri e l’amministrazione subito dopo il suo insediamento. "Essere il primo presidente donna –ha esordito- è un grande onore e una grande emozione e mi dà la carica giusta per essere all’altezza di questo compito. E’ la dimostrazione che qualcosa veramente comincia a cambiare nella mentalità collettiva, come dimostra il fatto che sempre più donne siedono sugli scranni del consiglio. Sarò il presidente di tutti e tutti avranno il diritto dovere di esprimere le proprie opinioni".

Ultimo atto del consiglio comunale della legislatura è stata la presentazione da parte del sindaco Abbate della squadra assessoriale e l’illustrazione del programma. Il sindaco ha anche rivolto i suoi auguri a tutti i consiglieri e si è rivolto poi alla sua maggioranza dicendo: «Alla nostra squadra auguro di essere sempre compatta e coesa nelle decisioni, i numeri sono ampiamente dalla nostra ma non ci dobbiamo assolutamente adagiare. Anzi. dobbiamo essere sempre dalla parte dei cittadini sia quelli che ci hanno dato fiducia sia quelli che hanno preferito altri candidati. Il nostro compito è molto delicato ed esige il massimo impegno ogni giorno. Le mie possono sembrare frasi retoriche ma non lo sono. Credo moltissimo in questo Consiglio e in questa maggioranza, credo fortemente nelle loro potenzialità e in quello che potranno produrre nei prossimi cinque anni».

LE DIMISSIONI DEI 4 CONSIGLIERI NOMINATI ASSESSORI
Sono arrivate le dimissioni da consiglieri degli assessori Linguanti, Lorefice, Monisteri e Viola. I quattro avevano raccolto uno straordinario risultato alle ultime consultazioni amministrative nella Lista Modica 2018 risultando i primi eletti. Prenderanno il loro posto in consiglio comunale i primi quattro dei non eletti nella medesima lista: Antonino Di Rosa, Piero Covato, Lucia Ingarao e Ludovica Puglisi. Si tratta quindi di tre volti nuovi ed una riconferma (l’uscente Covato). "Il gesto dei quattro «dimissionari» - dichiara il sindaco Ignazio Abbate - dimostra nei mie confronti una fiducia incondizionata, confermata anche dai primi cinque anni di amministrazione dove nessun assessore è stato cambiato durante il mandato. Auguro un buon lavoro ai nuovi consiglieri - conclude il sindaco - così come agli 13 che formeranno la maggioranza».

CONFERMATE LE POSIZIONI ORGANIZZATIVE
Il sindaco conferma tutte le posizioni organizzative (P.O.) a Palazzo S. Domenico. Nessun cambio nella squadra amministrativa che dovrà supportare l’azione politica di indirizzo. Una scelta ben precisa da parte di Ignazio Abbate e la sua giunta che nella sua prima seduta ha proceduto con le nomine. Il segretario generale Giampiero Bella sarà responsabile per le strutture e curerà gli Affari Generali e l’ Ufficio Contratti. Miriam Dell’Ali è confermata all’Ufficio legale. Giorgio Paolo Di Giacomo resta settore 1 – Politiche Sociali, Cultura e Beni Culturali, Giovanni Blanco è responsabile per la Fiscalità locale e le entrate.

Vincenzo Terranova alla Gestione del patrimonio, Protezione Civile, Sport e Randagismo. Puccio Patti ai Lavori Pubblici e Salvatore Monaco all’ Urbanistica, Tutela del Territorio, Centro storico e Unesco. Rosario Cannizzaro curerà la Polizia Municipale e la Sicurezza Urbana, Vincenza Di Rosa è P.O. per Ecologia Ambiente e Igiene Urbana; Giorgio Scollo per le Manutenzioni; Francesco Paolino è responsabile per il Personale, Turismo e sicurezza sul lavoro. L’amministrazione ha scelto di confermare il segretario generale anche al servizio ragioneria e bilancio in attesa di bandire un eventuale concorso.