Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 952
MODICA - 30/11/2008
Politica - Modica - Quattro ore di dibattito infuocato. Scontro Nigro-D’Antona

Alta tensione in consiglio,
Pdl e Udc abbandonano l´aula

I 16 consiglieri della maggioranza votano il conto consuntivo Foto Corrierediragusa.it

Scontro ad alta tensione in consiglio comunale. Dopo oltre quattro ore di dibattito Pdl ed Udc abbandonano l’aula e lasciano i 16 consiglieri della maggioranza presenti a votare il conto consuntivo 2008. Il documento finanzio è approvato in solitudine e questo fatto inconsueto non mancherà certamente di scatenare polemiche. Tra maggioranza ed opposizione sono anche volate parole grosse con Paolo Nigro e Vito D’Antona a scontrarsi sul passato e sul futuro della Multiservizi.

Dopo l’avvio del dibattito nel primo pomeriggio Udc e Pdl hanno chiesto la sospensione della seduta per consentire ai gruppi di raccordarsi ma il presidente del consiglio su richiesta della maggioranza ha messo la proposta ai voti. E’ stata la maggioranza ad avere la meglio e la richiesta è stata bocciata . Dai banchi della minoranza è stato una serie di proteste perché secondo prassi ogni richiesta di sospensione è stata sempre accordata. La maggioranza tuttavia fiutando il tentativo di allungare i tempi e far slittare la votazione dell’atto ha chiesto la votazione del punto che ha portato alla frattura ed alla fuoriuscita dall’aula di Paolo Nigro e Luigi Carpenzano seguiti dai rispettivi consiglieri Udc e Pdl.

Tra gli argomenti in discussione c’è stato l’attuale assetto della Multiservizi la cui gestione passata è stata passata al setaccio da Vito D’Antona che ha rimproverato a Paolo Nigro di non avere saputo contenere costi e spese tanto da avere ingenerato una situazione malsana che toccherà oira all’amministratore unico Carmelo Ruta sbrogliare.. Nigro da parte sua si è detto subito disponibile ad affrontare un dibattito solo e soltanto sulla Multiservizi ed ha rivendicato il merito di avere presieduto una società efficiente e funzionale. Poi sono entrati in campo i tecnici del bilancio con l’assessore Emanuele Muriana ed i revisori dei conti che hanno posto alcuni rilievi.

Ma l’aula era ormai occupata soltanto a metà e non ci sono state più occasioni di confronto. L’intervento del sindaco Antonello Buscema ha riassunto cifre e temi che sono ormai patrimonio della maggioranza; l’amministrazione Pd Mpa continua sulla strada del risanamento ed il conto consuntivo è un segnale preciso in questa direzione , ha detto Buscema, che ha poi annunciato un ulteriore assestamento di bilancio con il documento 2009 che sarà pronto entro la fine del prossimo mese.