Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 18 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 23:34
MODICA - 20/11/2017
Politica - Alla presenza di Rosario Schembari, Dirigente Regionale

I Fratelli d´Italia "sbarcano" a Modica

Emanuele Cavallo è il portavoce cittadino Foto Corrierediragusa.it

Sabato scorso, alla presenza di Rosario Schembari, Dirigente Regionale, si è costituito a Modica il Circolo cittadino di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale. L’iniziativa, intrapresa da Emanuele Cavallo, indicato portavoce cittadino, dall’avvocato Piero Sabellini e da Giovanni Abbate, Giuseppe Noto, Giuseppe Calvo, Giovanni Aprile, Michaela Provvidenza, Saverio Bonomo, Emanuele Rizza, Franco Falco e Antonino Cavallo, "Vuole rispondere - si legge nella nota - all’esigenza di offrire un punto di riferimento e di aggregazione a tutti coloro che si rivedono, credono e coltivano i valori della destra. Riferimento che a Modica manca dallo scioglimento di Alleanza Nazionale avvenuta nel 2009 per confluire nel Pdl. Anche a Modica parte quindi questa esperienza iniziata a livello Nazionale nel 2012 ad opera degli on Giorgia Meloni, che guida il partito con grande determinazione, Ignazio La Russa e Guido Crosetto.

Difenderemo con forza e nelle sedi a ciò deputate - prosegue il comunicato - i nostri valori e le nostre idee. La sicurezza pubblica, l’immigrazione, la politica abitativa, l’attenzione verso le famiglie in difficoltà, le imprese, la buona amministrazione, lo sviluppo organico e soprattutto sostenibile della nostra comunità sono le tematiche che metteremo al centro del nostro impegno politico a partire dalle prossime settimane. Tematiche che, in vista delle prossime elezioni amministrative, porteremo all’attenzione delle altre forze di centrodestra nei cui confronti, ove ne ricorrano i presupposti, ci proporremo quale forza - chiude la nota - in grado di dare un contributo fattivo e costruttivo ad un progetto per il futuro della città".