Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1136
MODICA - 23/07/2008
Politica - Modica - Maggioranza compatta su vicepresidente e commissioni

Salvador Avola eletto vice di Garofalo in consiglio comunale

Eletti anche i componenti le cinque commissioni Foto Corrierediragusa.it

Maggioranza compatta sul nome del vicepresidente del consiglio. Salvador Avola (nella foto), eletto nella lista del Pd, imprenditore edile, è stato infatti eletto quale vice di Paolo Garofalo con 17 voti nella seduta del consiglio comunale.

Il centrodestra ha invece votato per Nino Gerratana, 12 voti, mentre Michele Colombo ha raccolto solo un voto. Tutto dunque nella logica degli schieramenti come peraltro annunziato dagli interventi precedenti la votazione.
Paolo Nigro designato capogruppo del Pdl, ha accusato la maggioranza e la giunta di demagogia alla luce della annunciata decurtazione del venti per cento degli emolumenti visto che il governo nazionale ha annunciato un meno trenta per cento rispetto agli attuali emolumenti per quei comuni non a posto con i bilanci.

«E’ un altro bluff dell’amministrazione» ha detto Nigro ma Vito D’Antona ha voluto evidenziare come la decisione della giunta sia stata antecedente e voglia andare nel senso di un contenimento reale delle spese cominciando dai costi della politica.

Poi il via ad una lunga serie di votazioni che si è protratto per due ore per eleggere i componenti le cinque commissioni consiliari e quella elettorale. Diego Mandolfo , Gaetano Cabbibbo, Mpa, Nino Frasca Caccia, Giovanni Giurdanella,Pd, Massimo Puccia e Tato Cavallino, Pdl, sono i componenti la prima commissione che si occupa di affari generali.

Nella seconda, urbanistica e Ll.Pp., sono eletti Michele Mavilla, Giovanni Occhipinti, Giovanni Spadaro, Carmelo Cerruto,Michele D’Urso e Salvatore Cannata. Vito D’Antona, carmelo Scarso,Giancarlo Poidomani e Leonardo Aurnia,Giovanni Migliore e Giorgio Aprile sono eletti nella terza, finanze e bilancio;Massimiliano Baglieri,Salvador Avola,Gaetano Cabibbo, Nino Cerruto,Giuseppe Minardo e Luigi Carpenzano nella quarta, Pubblica istruzione e servizi sociali;Paolo Nigro, Bartolo Azzaro,Piero Covato, Michele Colombo,Nino Gerratana, Maurizio Di Mauro nella quinta, agricoltura.

Alla commissione elettorale vanno Michele Mavilla,Massimiliano Baglieri, Giuseppe Minardo.


AFFIDATI GLI INCARICHI AI DIRIGENTI COMUNALI

I sei dirigenti sono stati affiancati agli otto assessori e li collaboreranno per realizzare il programma dell’amministrazione. Antonello Buscema ha confermato Miriam Dell’Alì cui è stato assegnato il primo settore, risorse umane e culturali; Salvatore Roccasalva si occuperà di Finanze , Giuseppe Patti curerà il terzo settore, urbanistica e politiche del territorio,Ll.Pp.;Giuseppe Puglisi è responsabile dei vigili urbani e delle politiche ambientali e del verde, Carmelo Denaro ha avuto affidato lo sportello unico, Angelo Sammito è stato confermato ai tributi ed alle entrate patrimoniali. Al segretario generale, Claudio Buscema, sono stati affidati anche il turismo e lo sport. Il sindaco e la giunta vogliono tuttavia procedere all’indizione di concorsi per ricoprire quei posti per i quali sono previsti funzionari laureati.