Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 653
MODICA - 03/12/2014
Politica - Criticata la spesa eccessiva per le luminarie di Natale

Opposizione attacca sindaco Modica: "Tasi da azzerare"

La mozione dell’opposizione richiama "Le legittime proteste e le lamentele di tantissime famiglie" Foto Corrierediragusa.it

La Tasi è da azzerare, ma da questo orecchio non ci sente il sindaco, che, invece, spende oltre 60 mila euro per le luminarie natalizie, le quali peraltro non entusiasmano più di tanto. Ma l’opposizione, col Pd e Sel in testa, non molla e pretende l’azzeramento della Tasi a partire dal 2015: a firmare la mozione quasi tutti i consiglieri d’opposizione, a cominciare da Ivana Castello del Pd (foto), Vito D’Antona di Sel e dell’indipendente Andrea Caruso. L’aliquota decisa dall’amministrazione Comunale, come condivisa dalla maggioranza in consiglio in sede di approvazione del bilancio, è dell´1,85 per mille, con una previsione di entrata di oltre 4,5 milioni di euro per l´anno 2014.

La mozione dell’opposizione richiama «Le legittime proteste e le lamentele delle tantissime famiglie e pertanto, al fine di venire incontro alle difficoltà in cui si stanno trovando sempre più nuclei familiari e imprese che in questo momento non dispongono della liquidità sufficiente a pagare regolarmente le tasse – scrivono gli esponenti dell’opposizione – appare necessario per l’anno 2015 non riproporre la Tasi, compensando il minore introito attraverso una drastica diminuzione della spesa e utilizzando – chiude la nota – l’economia discendente dai prepensionamenti dei dipendenti comunali».