Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1195
MODICA - 18/06/2008
Politica - Modica - Altro duro affondo del leader Mpa sull’Udc

Lombardo sferza Drago: "Ormai conta poco a livello politico"

E intanto ci si prepara al ballottaggio Foto Corrierediragusa.it

"La situazione politica di Modica rappresenta un´anomalia". E´ l´opinione del presidente della Regione Raffaele Lombardo. "L´Udc che noi vorremmo nostro alleato ovunque infatti, per delle particolarità locali si accanisce contro di noi. Questo ci dispiace - prosegue Lombardo - ma credo che le nostre strade si allontaneranno anche perchè questa dirigenza dell´Udc, a livello locale, capeggiata da Peppe Drago, abbia sempre minor peso politico man mano che il tempo scorre".

Parole di sfida, quelle di Lombardo, che suonano al contempo come miele per il centrosinistra. Ed Antonello Buscema sa bene quanto importante sia l´eventuale apparentamento con il Movimento per l´Autonomia e la coalizione che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Enzo Scarso. "L´importante è però ? precisa Antonello Buscema ? che non si discuta di un apparentamento volto alla vittoria, quanto alla governabilità.

Ciò che è Modica richiede è infatti una amministrazione capace di guidarla in questa fase così delicata. Potremmo ? prosegue Buscema ? pensare anche di andare da soli e probabilmente anche questa soluzione potrebbe rivelarsi vincente, ma arriveremmo in un consiglio comunale con soli otto consiglieri dalla nostra parte. E´ proprio per garantire la governabilità della città ? conclude il candidato sindaco del centrosinistra ? che si potrà avviare un eventuale dialogo con Mpa".

(Nella foto in alto da sx Riccardo Minardo e Raffaele Lombardo)