Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1089
MODICA - 16/06/2008
Politica - Modica - E’ ricominciata la campagna elettorale per il ballottaggio

Buscema ha superato Scucces
per appena 21 voti

Il nuovo sindaco troverà un consiglio spaccato a metà Foto Corrierediragusa.it

Per 21 voti Antonello Buscema supera Giovanni Scucces. Lo scrutinio finale dà ragione a Buscema che conquista il 38,13 dei consensi contro il 36,07 del candidato Pdl. Cambiano anche i numeri del consiglio comunale. Sarà perfettamente in equilibrio se sarà confermato l’attribuzione fatta sulla base dei risultati delle 51 sezioni. Quindici consiglieri vanno infatti alla coalizione Pdl Udc, otto vanno allo schieramento di centro sinistra e sette ad Mpa.

Il nuovo sindaco troverà un consiglio spaccato a metà a condizione che Mpa si apparenti con il Pd o che Giovanni Scucces non vinca al secondo turno. In quel caso al centro destra andrebbe il premio di maggioranza che porterebbe i consiglieri da quindici a diciotto. Al momento cinque sono gli eletti nel Pdl con Michele D’Urso e Rosario Migliore , new entry, mentre si confermano Tato Cavallino, Bartolo Azzaro e Luigi Carpenzano. Le liste collegate portano a palazzo S. Domenico, Salvatore Cannata per «Alleanza Azzurra»,Giovanni Migliore per «Idea di Centro»,Michele Colombo per «Modica in primo piano» e Cesare Frasca Polara per «Scucces sindaco».

Nell’Udc tre conferme, Peppe Minardo, Giorgio Aprile, Paolo Nigro e un volto nuovo, Massimiliano Puccia; per i Popolari due esordienti Salvatore Cannata e Maurizio Di Mauro. In Mpa ce la fanno gli uscenti Nino Gerratana, Giorgio Cerruto, Paolo Garofalo e Carmelo Scarso ma Diego Mandolfo ottiene un bel terzo posto. Ritorna anche Gaetano Cabibbo per «Modica forte e Libera» e Leonardo Aurnia completa la squadra autonomista. Nel Pd conferme per Salvador Avola e Giovanni Giurdanella, ritornano Nino Frasca Caccia e Giancarlo Poidomani dopo una legislatura. Carmelo Cerruto, Giorgio Zaccaria, Buscema sindaco» e Nino Cerruto, «Nuova Prospettiva» fanno squadra con il Pd mentre Vito D’Antona è riconfermato per la sinistra democratica.

Oltre alla composizione del consiglio è il ruolo che Mpa giocherà nella sfida Buscema Scucces a tenere alta l’attenzione sul ballottaggio del giorno del patrono S. Pietro. « Non ho ancora elementi per stabilire cosa fare ? dice Riccardo Minardo ? Non ho sentito nessuno e ci riuniremo al più presto per stabilire la nostra linea. Mi sembra tuttavia che la città abbia già espresso una sua indicazione».

Non va oltre Riccardo Minardo ma in Mpa c’è tanta voglia di andare con Buscema; non lo dice espressamente Enzo Scarso, forte dei suoi ottomila voti di preferenza ma lo lascia intuire dai colloqui che ha avuto informalmente con i candidati della sua lista. « Non ci sono pregiudiziali di nessun tipo per noi, né ci sono mai state ? afferma da Roma Nino Minardo ? Continueremo con l’ascolto degli elettori ma soprattutto vogliamo capire il senso del voto disgiunto». E’ proprio quel 14 per cento di segno negativo che fa riflettere Pdl ed Udc; Giovanni Scucces non ha dato quel tocco in più alla coalizione, né ha coagulato molti consensi con la sua lista che ha raccolto appena 677 voti con ben dieci candidati al di sotto della soglia dei dieci voti.

« Scucces ? dice Antonello Buscema ? ha fatto il massimo, non potrà andare oltre , ecco perché io sono il favorito. La città ha votato per la discontinuità e l’ha identificata nella mia candidatura innanzitutto e poi in Enzo Scarso che si è smarcato dalla precedente amministrazione». Buscema ha convocato già i rappresentanti della sua coalizione per decidere il da farsi; il dialogo con Riccardo Minardo è già avviato in via informale e sembra sulla buona strada anche se Buscema dovrà pagare il pegno di almeno tre assessorati all’alleato.

MODICA
51 sezioni scrutinate su 51:
(34.444 votanti - 75,66%)

ANTONELLO BUSCEMA: 12.518 voti (38, 2%)

GIOVANNI SCUCCES: 12.497 voti (38%)

ENZO SCARSO: 7.793 voti (23,8%)

GIOVANNI SCUCCES E ANTONELLO BUSCEMA
AL BALLOTTAGGIO IL 29 E 30 GIUGNO

Antonello Buscema gongola dal suo quartier generale Enzo Scarso si gode i risultati beato tra le donne