Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 982
MODICA - 08/05/2014
Politica - Interrogazione del consigliere Pd al sindaco Ignazio Abbate

Castello ad Abbate: "Siano noti nomi creditori pagati"

Proprio in questi giorni l’amministrazione ha pagato un debito al comune di Ragusa di poco più di un milione per l’utilizzo della discarica di Cava dei Modicani Foto Corrierediragusa.it

A che punto sono i pagamenti dei debiti contratti dai fornitori del comune negli anni? Ivana Castello (nella foto) ha chiesto chiarimenti al sindaco Ignazio Abbate per conoscere come e a favore di chi sono state erogate le somme concesse dallo Stato grazie alla legge salva debiti che ha assicurato a Palazzo S. Domenico la concessione di 40 milioni di euro sulla base di un elenco ufficiale trasmesso dal comune con il quale si indicavano i vari creditori dell´ente. La somma è stata trasferita in due momenti ed il consigliere Pd vuole ora conoscere ai fini della trasparenza il modo in cui l´amministrazione ha proseguito. In particolare Ivana Castello vuole sapere se l´elenco dei creditori indicato a suoi tempo è stato rispettato al lomento del pagamento dei debiti e se tutti i debiti previsti per la prima tranche sono stati pagati.

Il consigliere vuole inoltre conoscere i vantaggi che sono derivati aall´ente dalle varie transazioni ed eventualmente i nomi dei creditori pagati inclusi nel secondo elenco. Ivana Castello fa riferimento anche a creditori che ancora non sono stati pagati nonostante ufficialmente inseriti in elenco e chiede spiegazioni al sindaco per fare definitivamente chiarezza sull´approccio adottato dall´amministrazione. Proprio in questi giorni l´amministrazione ha pagato un debito al comune di Ragusa di poco più di un milione per l´utilizzo della discarica di Cava dei Modicani ed ha chiuso precedentemente una transazione con l´Enel con un risparmio di quasi tre milioni per il debito che era accumulato negli anni e non era stato pagato.