Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 744
MODICA - 26/02/2014
Politica - Il consigliere Pd Ivana Castello chiede al sindaco spiegazioni sui 40 milioni concessi

"Salvadebiti" a Modica: come sono spese le somme?

La Castello lamenta anche la scarsa trasparenza degli atti ed i ritardi nella risposta all’interrogazione Foto Corrierediragusa.it

Quanto e come sono stati impiegati i fondi concessi dal decreto "Salvadebiti" a favore di palazzo S. Domenico (nella foto). Si tratta di quaranta milioni che lo Stato ha concesso all´ente per estinguere debiti verso enti pubblici ed imprese private. Il consigliere Pd, Ivana Castello, ha chiesto una dettagliata relazione sul come sono stati utilizzati i fondi ma è ancora in attesa di una risposta esauriente. Una parte è servita ad estinguere il debito con l´Enel, con l´Università di Catania, con Scicli per l´utilizzo della discarica e con l´Ato e a tal fine sono stati pianificati dei piani di pagamento.

Il consigliere Pd ha chiesto di rendere noti i piani di pagamento dei debiti contratti dall´ente con le imprese private visto che molte di esse sono in sofferenza proprio per la mancanza di liquidità. Inoltre Ivana Castello ha chiesto al sindaco di sapere se è stato rispettato l´ordine temporale di pagamento già predisposto in sede di approvazione del Piano da parte della precedente amministrazione. Ivana Castello lamenta il silenzio e l´indeterminatezza del sindaco che finora non ha reso noti i dati e rileva come alcuni impiegati e funzionari siano stati reticenti sull´argomento rifiutandosi di rilasciare la documentazione richiesta come dovuto ad un consigliere comunale.