Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 759
MODICA - 13/05/2008
Politica - Modica - Riccardo Minardo ha scelto il già presidente del consiglio

Mpa punta su Enzo Scarso:
dietrofront su Giorgio Cerruto

L’interessato accetterà se si registrerà piena convergenza sul suo nome. Prosegue intanto il dialogo tra Pdl e Udc Foto Corrierediragusa.it

Due assessorati a chi avrà la sindacatura, presumibilmente Pdl, quattro all’Udc in forza della sua forza elettorale, due ad Mpa. La novità dell’ultima ora è proprio nell’Mpa. Riccardo Minardo punta su Enzo Scarso (nella foto) al posto di Giorgio Cerruto. L’ex assessore ha fatto un passo indietro ed ha aperto la strada all’attuale presidente del consiglio. « Se c’è sintesi attorno al mio nome ? dice Scarso ? sono disponibile a candidarmi così come a fare un passo indietro se dovesse essere individuato un altro candidato. Registro attorno al mio nome un grande slancio ed ho raccolto già 24 firme per la mia lista».

« Noi abbiamo Enzo Scarso ? commenta Riccardo Minardo ma chiediamo a tutti un passo indietro. Ognuno ritiri la propria candidatura e ripartiamo da zero. Sarebbe un modo corretto per ricominciare».

E’ nel Pdl tuttavia che ci sono più resistenze ad imbarcare Mpa nell’alleanza; le ruggini tra zio e nipote si fanno ancora sentire ma la sensazione è che la alleanza unitaria nel centro destra sarà decisa a Roma o dagli stessi vertici regionali con Raffaele Lombardo in testa.

Pdl e Udc invece si avvicinano. I contatti e le riunioni sono sempre più frenetiche nel tentativo di fare sintesi tra le diverse posizioni del centro destra. « Abbiamo una visione condivisa dei problemi e non vogliamo creare difficoltà per l’indicazione del candidato a sindaco ? dice da Roma Nino Minardo ? Abbiamo chiesto all’Udc di sostenere Giovanni Scucces ma non faremo barricate».

Da parte sua i dirigenti dell’Udc con Peppe Drago in testa vogliono chiudere con Pdl ma nello stesso tempo non intendono lasciare per strada Mpa. Anche Peppe Drago non ha nessuna pregiudiziale contro Giovanni Scucces ma allo stesso tempo offre Enzo Cavallo come candidato dell’alleanza. Cavallo è quello che si è speso di più in queste ore per cercare di aggregare anche la Pdl intorno al suo nome ma Scucces resta ancora in pole position. « non abbiamo parlato di nomi o di poltrone ma ci siamo parlato solo di programmi ? conferma Nino Minardo anche se circola già l’ipotesi di una suddivisione di poltrone.