Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1522
MODICA - 20/09/2013
Politica - Bisognerà anche ripensare il Piano di riequilibrio finanziario

Modica sfora patto stabilità: 5 milioni in meno dallo Stato

L’amministrazione Abbate deve subito correre ai ripari. L’allarme del consigliere Vito D’Antona

Lo sforamento del Patto di stabilità c´è ed ora bisogna subito correre ai ripari. L´amministrazione è alle prese con il "buco" determinato in massima parte dalla riduzione dei trasferimenti dello Stato. Si tratta di una vera e propria sanzione comminata agli amministratori di palazzo S. Domenico per non avere rispettato il patto di stabilità interno relativamente al 2012.

Lo dicono le cifre che erano state indicate dall´ amministrazione Buscema come risultato registrato ed obiettivo programmatico corrispondente. Insomma si è speso di più di quanto si poteva o comunque non si sono realizzati tutti quei risparmi che dovevano essere concretizzati. Società partecipate e dismissioni, mancati introiti dalle tasse comunali sono tra le voci "incriminate". La mancata erogazione dei cinque milioni di trasferimenti riduce praticamente del sessanta per cento il contributo statale per l´anno in corso e determina dunque uno squilibrio tra previsioni di entrata e di spesa mentre ci si avvia verso la fine dell´anno in termini finanziari.

Questa mancanza di risorse non potrà non riflettersi dunque sul pagamento degli stipendi, dei fornitori, delle rate dei debiti già concordate. La situazione mutata dal punto di vista finanziario impone tra l´altro una rivisitazione del piano di riequilibrio che potrebbe a questo punto risultare più duro in e termini di tagli ai servizi. L´amministrazione ha già preso atto del taglio dei cinque milioni ed ha approntato una serie di misure che saranno illustrate dal sindaco Abbate. L´allarme era stato lanciato dal consigliere Vito D´Antona di Sel.