Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 909
MODICA - 24/04/2008
Politica - Modica - Ufficializzata la prima candidatura

Giovanni Scucces candidato
a sindaco di Modica del Pdl

Nino Minardo: "E’ l’uomo giusto per assicurare equilibrio" Foto Corrierediragusa.it

Il Pdl dà il via libera a Giovanni Scucces (nella foto). L’ex assessore ai Ll.Pp. della giunta Torchi è il candidato a sindaco del Pdl per le prossime amministrative. L’indicazione è venuta al termine della assemblea tenutasi ieri sera nella nuova sede del partito nel centro storico della città. Quasi quattro ore di seduta nel corso della quale non è stato solo indicato il nome di Scucces ma è stato anche messa a punto una prima bozza di programma.

Scucces è ritenuto dal Pdl ed in primis dal suo parlamentare Nino Minardo come l’uomo che può assicurare equilibrio e traghettare il comune al di fuori dalla difficilissima crisi finanziaria dell’ente. Non a caso il primo punto del programma del Pdl è il risanamento dell’ente; a questo proposito una delegazione del Pdl incontrerà al più presto il commissario Giovanni Bologna per avere contezza del debito consolidato per il quale sono state indicate cifre che lo stesso Bologna considera al momento non documentabili.

Scucces è il profilo del sindaco che risponde non solo alle necessità ed alle indicazioni del Pdl ma anche di Udc ed Mpa. I due partiti non si sono ufficialmente pronunciati ma non hanno detto no a Scucces in via pregiudiziale. Visto che anche a Modica Pdl, Mpa ed Udc vogliono riproporre il modello palermitano di Lombardo è molto probabile, se non scontato, che Udc ed Mpa, seguano il Pdl ed il suo candidato.

Il Pdl vuole tra l’altro una giunta forte ed autorevole e i due partiti alleati possono garantire uomini di una certa esperienza. Giovanni Scucces ha preso atto della volontà del partito e pur avendo avuto all’inizio qualche resistenza si avvia a cominciare la campagna elettorale quale candidato a sindaco da una posizione di forza visto che Pdl , Mpa ed Udc garantiscono un potenziale di voti di oltre il 50 per cento.