Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 869
MODICA - 13/05/2013
Politica - Per il candidato sindaco con l’adozione dello strumento si è consumato un atto grave

Carpentieri: "Prg Modica? Da annullare"

"È questo l’ultimo ’regalo’ che la Giunta Buscema fa alla città di Modica" Foto Corrierediragusa.it

«Con l´adozione del Piano Regolatore Generale a Modica si è consumato un atto gravissimo». Il candidato a sindaco Mommo Carpentieri (foto) chiede l´annullamento di questo Prg. «Il Piano regolatore – spiega Carpentieri - è stato concepito su uno stato di fatto superato da almeno 20 anni, non tenendo in conto del sopraggiunto sviluppo urbanistico del territorio comunale. Il risultato è che ogni ulteriore modifica legittima costringerà migliaia di cittadini a presentare le loro osservazioni al Consiglio comunale, che, tra l´altro, non c´è più in vista delle amministrative, e che quindi priverà i cittadini di una garanzia fondamentale prevista dalla legge. Ne conseguirà – prosegue il candidato a sindaco - che lo strumento urbanistico per eccellenza sarà demandato all´Assessorato regionale Territorio e Ambiente per l´adozione definitiva, saltando, di fatto, un passaggio che era la naturale tutela per i cittadini».

Carpentieri dice «no» a tutto ciò, ricordando come, per rimediare a questi errori, i cittadini saranno costretti a spendere somme non indifferenti di tasca propria al fine di poter far valere i loro diritti.

«È, questo, l´ultimo ´regalo´ che la Giunta Buscema fa alla città di Modica – dice Carpentieri -. Chiediamo l´annullamento dell´atto e di aggiornare le cartografie, perchè, finalmente, si arrivi a fotografare la città nel suo stato di fatto».