Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 637
MODICA - 20/03/2008
Politica - Modica - L’apertura della campagna elettorale

Modica: Bagno di folla per Riccardo Minardo

Il candidato all’Ars visibilmemnte emozionato Foto Corrierediragusa.it

Un vero e proprio bagno di folla, ha caratterizzato ieri sera a Villa Real a Modica l’apertura della campagna elettorale dell’on Riccardo Minardo (nella foto).

Presenti amici, simpatizzanti, iscritti, consiglieri comunali, provinciali ed assessori.

Si sono susseguiti diversi interventi di esponenti dell’Mpa, di coordinatori, commissari e consiglieri provinciali e comunali.

Quindi è stata la volta dell’on Riccardo Minardo, visibilmente emozionato per gli attestati di stima e di fiducia dimostrati dalle numerosissime persone presenti che hanno dato ancora più forza e sostegno all’on. Minardo il cui intervento ha entusiasmato la vasta platea.

L’on. Minardo ha puntato l’attenzione sul programma del Movimento per l’Autonomia e sul progetto politico dell’on. Raffaele Lombardo, candidato alla Presidenza della Regione.

Ha parlato di crescita del territorio, di sostegno alla collettività e di servizio nei confronti della gente.

Quindi attenzione puntata sullo Statuto della Regione Siciliana e della voglia di lavorare per dare piena attuazione a questo grande strumento di autonomia e di autogoverno che i siciliani hanno a disposizione. Si è soffermato sull’art. 37 dove è espressamente detto che i tributi versati dalle imprese devono rimanere in Sicilia, si tratta di oltre 8 miliardi e mezzo di euro. Noi non vogliamo assistenzialismo, ha esordito Minardo, ma vogliamo quello che ci spetta come territorio e come popolazione.

L’on. Minardo ha parlato della forza di cambiamento che rappresenta il Movimento per l’autonomia e del rinnovamento che tutti i siciliani chiedono e ai quali occorre dare risposte concrete e la mia candidatura alla Regione rappresenta la determinazione e lo spirito di servizio che come sempre saranno messe a disposizione della mia gente.

Riccardo Minardo ha poi illustrato nei dettagli i sette validi motivi per scegliere di essere autonomisti e per i quali si batterà per ottenere grandi vantaggi per la Sicilia e per la provincia di Ragusa: infrastrutture, ponte sullo stretto, potenziamento e completamento delle reti stradali e autostradali e ammodernamento delle tratte ferroviarie, risorse, agricoltura, fiscalità di vantaggio per creare sviluppo e occupazione per i giovani, energia, sicurezza, legalità e ambiente.

L’unica speranza oggi per la Sicilia è l’on. Lombardo e l’MpA, ha concluso l’on. Riccardo Minardo, è una grande occasione per porre nuove basi sulle quali costruire il futuro della nostra terra.