Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1181
MODICA - 27/04/2011
Politica - Modica: Il segretario Giancarlo Poidomani non gradisce le critiche da sinistra

La Fed è autolesionista ed inconcludente per il Pd

La Federazione della sinistra era intervenuta a porposito delle incompatibilità sulla variante al Piano

La Federazione della sinistra è solo autolesionista ed inconcludente. Così il segretario cittadino del Pd, Giancarlo Poidomani liquida la Fed dopo il documento nel quale la maggioranza Pd- Mpa viene additata come responsabile del commissariamento della variante al piano regolatore.

Precisa il segretario Pd: «La maggioranza non è retta soltanto da una maggioranza PD-MPA. Essa gode anche del sostegno del movimento Nuova Prospettiva, da una ampia e variegata società civile che non si riconosce necessariamente e in modo specifico in un partito e da tutti i cittadini che hanno votato Antonello Buscema. Citare «l’innovativa e trasparente amministrazione» Buscema e parlare di «accoppiata MPA-PD» è semplicemente offensivo nei confronti di una maggioranza che è stata scelta dai cittadini modicani per governare la città e nei confronti di amministratori che da 3 anni cercano di mettere ordine nella macchina e nelle dissestate finanze comunali.

La presunta subalternità del PD nei confronti del MPA è ormai diventata uno slogan vuoto e del tutto smentito dai fatti, che vedono invece una reale e fattiva collaborazione tra le due forze politiche e il movimento Nuova Prospettiva, nella cabina di regia in cui le priorità programmatiche e le modalità di attuazione del programma vengono decise insieme con totale trasparenza. La verità è che, a fronte di una opposizione di centro destra disgregata, frammentata e priva di argomenti non si sentiva affatto il bisogno di una opposizione di estrema sinistra inconcludente, non costruttiva e del tutto male informata sui lavori del PRG».