Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 395
ISPICA - 14/01/2010
Politica - Ispica: su decisione del commissario regionale Enzo Oliva

Il consigliere Vito Frisina supervisore Mpa a Ispica

Traghetterà il movimento verso le elezioni amministrative della prossima primavera

Vito Frisina, consigliere comunale ragusano, è stato nominato supervisore del Movimento per l’autonomia ispicese dal commissario regionale Enzo Oliva. Traghetterà il movimento verso le elezioni amministrative della prossima primavera. Il suo ruolo non sarà di sovrapposizione o di sostituzione del commissario locale Giovanni Mavilla.

L’impegno di Frisina sarà profuso al fine di comporre la lista elettorale e stabilire la strategia politica da attuare alle prossime elezioni comunali. Stabilendo, quindi, se costituire una coalizione, presentando un candidato sindaco, oppure, accodarsi ad altri soggetti politici. Senza escludere, naturalmente, la possibilità di correre da soli se non si trovassero soddisfacenti accordi.

In modo probabile, Frisina dovrà soprattutto evitare che i soliti noti sciacalli della politica ispicese approfittino del Mpa al fine di trovare momentanea collocazione nel movimento e, poi, «vendersi» al migliore offerente. Oppure, salire sul carro del vincitore nel caso di elezione nella minoranza consiliare. Una preoccupazione, questa, fra l’altro espressa dai vertici del partito a colei che, ad Ispica, rappresenta in consiglio comunale il Mpa, Anna Maria Gregni. Quest’ultima, fondatrice del circolo ispicese del movimento «Don Luigi Sturzo», è papabile candidata sindaco del Mpa, anche se non arrivano conferme in tal senso.

Frisina, raggiunto telefonicamente, si è rivelato entusiasta della nomina ricevuta e i suoi propositi politici, nell’imminente futuro, sono costruttivi e ottimistici. «Ispica è – evidenzia il neo supervisore – la prima città della provincia di Ragusa dove saremo chiamati alla conferma del risultato elettorale regionale, quindi, considero questo incarico una sfida, ma anche una grande responsabilità. Sono comunque convinto che le ragioni autonomiste del Mpa possano avere grande forza propulsiva anche sull’economia e sulla società di Ispica».

Frisina, inoltre, è considerato da Oliva una «delle figure capaci di fornire quel «quid pluris» nella riorganizzazione del partito. Nel ricoprire il ruolo di supervisore – spiega in un documento il commissario regionale – abbiamo voluto scegliere un giovane professionista, noto e stimato sul territorio, che abbia già maturato esperienza amministrativa».

Frisina, 36 anni, ragusano, sposato e padre di un figlio, svolge la professione di ingegnere. Ha iniziato l’attività politica nel 1998, quando eletto nel consiglio comunale di Ragusa. Diventando, nel 2001, capogruppo dei Ds. Nel 2003, è stato uno dei tre consiglieri più votati e, nel 2005, è stato nominato assessore alla Cultura. Nel 2006, è stato rieletto consigliere. Nel 2009, infine, è entrato a far parte del Mpa.