Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1110
ISPICA - 03/12/2008
Politica - Ispica - Dopo le dimissioni di 2 mesi fa da segretario del partito

Amleto Condorelli rompe con l´Udc e si dichiara indipendente

Troppi rospi impossibili da mandare giù per il consigliere
Foto CorrierediRagusa.it

Il consigliere comunale Amleto Condorelli (nella foto) si è dichiarato indipendente, mettendo fine alla sua esperienza politica nell’Udc. Ha chiarito la sua posizione durante il consiglio comunale di lunedì sera, chiudendo il cerchio. Aveva infatti rassegnato le dimissioni da segretario del partito due mesi fa, annunciando in un certo senso quel che si è poi verificato. Il direttivo ha in effetti rigettato le sue dimissioni, ma non è stato possibile fargli cambiare idea.

Condorelli non ha in sostanza digerito la gestione locale del partito, ma non ha gradito nemmeno il modus operandi della segreteria provinciale. Ritiene «le sezioni abbandonate a se stesse», come vegetassero in un’insana anarchia. «Fatto – spiega il consigliere – dimostrato ad Ispica dall’agire scollegato fra i due assessori (il vicesindaco Gianni Tringali e Cesare Pellegrino) e i tre consiglieri comunali della Vela, ormai rimasti in due, il vice presidente del consiglio comunale Carmelo Pisana e Giuseppe Bellisario. Sembrava quasi non facessimo parte dello stesso partito. Con i consiglieri Pisana e Bellisario ho invece lavorato benissimo. Riguardo al prossimo futuro – conclude – è tutto ancora incerto, pertanto non posso anticipare quel che non esiste».

Anche nella giornata di ieri non sono mancati i colpi di scena. Franco Sacchetta ha rassegnato le dimissioni da vice commissario di Alleanza nazionale, insieme con gran parte degli iscritti, dei simpatizzanti e del gruppo dirigente del partito. Le dimissioni scaturiscono dal malcontento suscitato dal presidente provinciale di An, Carmelo Incardona, nominando al suo posto come commissario ispicese di An il consigliere Salvatore Monaca. Nessuno dei dimissionari era stato informato di questo fatto.

«La nomina di Monaca – scrive Sacchetta in una nota – è stata decisa improvvisamente e senza alcuna preventiva consultazione della sezione locale di An. I dimissionari aderiamo alla posizione di Innocenzo Leontini, deputato e capogruppo regionale del Pdl».