Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1408
ISPICA - 01/06/2016
Politica - Consiglio comunale accusato di immobilismo

Arena contro Stornello che respinge accuse

Per il consigliere di opposizione restano parecchie le problematiche sul tappeto Foto Corrierediragusa.it

Accuse a carico dell’amministrazione comunale in un documento inviato dal consigliere comunale Serafino Arena (foto), che punta il dito contro il rinvio della riunione consiliare: «Senza ragione apparente – scrive Arena – il capogruppo del Partito democratico, Gianni Stornello, ha proposto il rinvio dei lavori consiliari e la maggioranza ha accolto, posticipando di oltre 15 giorni, dimostrando immobilismo. Il Piano regolatore generale, l’ampliamento del cimitero, l’erosione della costa, il personale in esubero, la razionalizzazione della spesa, sono solo alcuni dei temi che rimangono irrisolti. In merito al Prg, tra l’altro, l’amministrazione aveva assunto l’impegno di convocare il consiglio per revocare gli atti che ingessano l’edilizia, creando confusione tra gli operatori economici. A questo si aggiungono, le inevase istanze che i cittadini hanno depositato per avere assegnato un luogo al cimitero»
Arena è un fiume in piena. «La stagione estiva è alle porte – aggiunge – e il problema dell’erosione delle costa rimane.Le discariche abusive disseminate sul territorio hanno l’amaro sapore di beffa. Non si chiede il coordinamento tra le forze dell’ordine che controllano il territorio, vista la carenza d’organico della Polizia Municipale. Rimane il problema dell’esubero del personale comunale. Non è stato ancora avviato il percorso di razionalizzazione della spesa – conclude il consigliere – mantenendo inalterati gli appalti e i contratti di locazione che gravano sul bilancio del Comune e, nel contempo, introducendo irrisori canoni di locazione che di fatto mascherano un vero e proprio comodato d’uso. Il sindaco Pierenzo Muraglie – conclude Arena – mantiene inalterate tutte le posizioni con cognomi e nomi che evidenziano gli imbarazzi e spiegano l’immobilismo della sua amministrazione».

Il consigliere Stornello, imperturbabile, respinge al mittente le accuse. «Sarà stato un momento di distrazione del consigliere Arena – ribatte ironico – a non fargli ascoltare in consiglio le motivazioni del rinvio della riunione da me proposto e condiviso dalla maggioranza. Avevamo appena approvato – spiega il capogruppo del Pd – l’adesione alla società consortile Gal «Terre Barocche» che consentirà ad Ispica di usufruire di risorse comunitarie per progetti legati allo sviluppo rurale. Il giorno dopo era prevista la stipula dell’atto dal notaio per la costituzione della società consortile e occorreva che la delibera di approvazione dello statuto del Gal fosse efficace e quindi pubblicata nel giro di poche ore. Se fossimo andati avanti con i lavori del consiglio, gli uffici avrebbero dovuto trascrivere e redigere tutti i verbali e le delibere contestualmente: praticamente impossibile.

La priorità, in quel momento, era il Gal, anche se Arena non ne parla, ignorando i benefici per l’economia locale e il territorio di tale iniziativa a costo zero per il Comune. Preferisce piuttosto fare un bell’elenco di guasti determinati dalle amministrazioni di centrodestra che lui ha sostenuto e di cui ha fatto anche parte. Il consigliere Arena sa benissimo perché è impantanato il Prg, per quali interessi e per quali illegittimità; si informi Arena sul perché e su quali inadempienze della vecchia amministrazione i lavori del ripascimento costiero segnano il passo. Legga attentamente gli atti degli ispettori ministeriali sulle illegittimità commesse dalle «sue Amministrazioni» in tema di personale comunale: troverà molti motivi di riflessione, di preoccupazione per gli atti illegittimi che la sua parte politica ha prodotto e per capire che muoversi nel mare di irregolarità fatte da altri, per l’attuale Amministrazione, è molto difficile. Ma – conclude il consigliere Stornello – nonostante le imprudenti dichiarazioni del consigliere Arena, l’attuale amministrazione comunale ce la farà».