Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 596
ISPICA - 13/12/2015
Politica - Elezione all’unanimità dall’assemblea congressuale

Tringali e Pandolfi alla guida del circolo "Kennedy" del Pd

L’argomento illustrato in assemblea è stato «La città che vogliamo» Foto Corrierediragusa.it

Giovanni Tringali e Rosanna Pandolfi guideranno il circolo «Kennedy» del Partito democratico. Tringali è il primo segretario del secondo circolo del Pd, eletto all’unanimità dall’assemblea congressuale, nel corso del quale è stata nominata vicesegretario Rosanna Pandolfi e tesoriere Pietro Caruso. Oltre Tringali, Pandolfi e Caruso, il direttivo eletto è formato da Gianni Stornello, Pietro Aprile, Evelin Floriddia (membri di diritto), Roberto Luca, Corrado Borgia, Mavì Rabbito, Rosaria Gennaro e Bianca Brancati. L’organismo direttivo è quindi rafforzato dalla presenza di una «motivata» componente femminile. L’argomento illustrato in assemblea è stato «La città che vogliamo». Sono intervenuti Stornello, consigliere comunale, che ha sottolineato «la novità del progetto politico incarnato dal «Kennedy» e l’importanza delle sfide che attendono l’amministrazione comunale». Giuseppe Roccuzzo, presidente del consiglio comunale, ha descritto «il rinnovamento politico che è in atto a Ispica e il cambio di rotta nella gestione del Consiglio comunale attraverso la diretta radio delle sedute consiliari, importante segnale di trasparenza e di spinta alla partecipazione».

Pierenzo Muraglie, sindaco di Ispica, ha elencato «i provvedimenti attuati nei primi sei mesi di mandato: dall’abbattimento della tassa sull’occupazione del suolo pubblico fino alla riorganizzazione degli spazi cimiteriali e allo Sportello unico dell’edilizia». Nello Dipasquale, deputato all’Ars, ha concluso la parte politica dell’assemblea, ricordando ai presenti «l’importanza dei circoli, strumento di contaminazione tra persone e visioni diverse, ma anche elemento propulsore per un riscatto democratico della nostra realtà».

Tringali ha illustrato i punti programmatici del coordinamento, che ruotano intorno al modello di città che il Pd vuole realizzare: la modernizzazione della macchina amministrativa, che deve essere snella, efficiente e accessibile; la riqualificazione del territorio urbano, agricolo e costiero; la promozione di politiche sociali al servizio dei giovani e dei più deboli insieme ad un impegno forte per il rinnovamento culturale di Ispica.