Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 748
ISPICA - 01/11/2014
Politica - Situazione politica in fermento in vista delle amministrative di primavera

Fidelio indipendente a sostegno di Leontini sindaco

Nel frattempo, nasce il movimento civico «Rinascita ispicese pensiero e azione», coordinato da Lucia Franzò Foto Corrierediragusa.it

Si dichiara indipendente il consigliere Meluccio Fidelio, che lascia il Pid Cantiere popolare. Ha preso le distanze dai 4 colleghi Titta Genovese, Paolo Monaca, Carmelo Padova e Salvatore Spatola del gruppo consiliare con cui ha prima rappresentato la maggioranza a fianco del sindaco e, poi, l’opposizione al primo cittadino. Un’opposizione, ad onor del vero, sicuramente più strenua di quella che si configurerebbe fisiologicamente come tale. Durante l’ultima riunione del Consiglio comunale, Fidelio ha motivato la scelta come «la necessità d’esprimere una posizione che tenga conto del venir meno di una rappresentanza di Cantiere popolare–Pid, dopo lo scioglimento di quest’ultimo nell’ottobre 2013. Inoltre, l’avvicinarsi della competizione elettorale per le amministrative del prossimo anno, mi induce ad un impegno per la costituzione di una lista civica.Questo motivo – aggiunge – costituisce un’ulteriore motivazione nel senso già indicato, dovendo correttamente operare affinché le nuove attività e posizioni non si presentino in contrasto con la precedente rappresentanza formalmente e nominalmente collegata a Cantiere popolare».

Fidelio s’occuperà quindi di costituire una lista civica che, probabilmente, sosterrà una possibile candidatura di Innocenzo Leontini (foto). Quest’ultimo pare possa rendersi disponibile al sacrificio di governare nel caso di un sostegno di un buon numero di liste.

Nel frattempo, nasce il movimento civico «Rinascita ispicese pensiero e azione», coordinato da Lucia Franzò, che cita Nietzsche: «Il cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l’onestà».Ed Ispica «ne ha visto di cinismo e bassezze – sottolinea Franzò – nell’operato politico che sta per concludersi.Questa consapevolezza ha indotto me e tanti altri amici a decidere di dare un nostro modesto contributo.Nelle intenzioni del nostro gruppo c’è la volontà di fare della politica l’arte del vivere bene assieme.Faremo del dialogo e del confronto lo strumento per operare un lavoro in cui agire politico ed agire morale dovranno coincidere. E personalmente propongo, come nostro pensiero simbolo da onorare, una riflessione del grande presidente Sandro Pertini: «La moralità dell’uomo politico consiste nell’esercitare il potere che gli è stato affidato al fine di perseguire il bene comune».È indiscussa la qualità di Lucia Franzò. Una persona che contribuisce ad elevare il livello delle donne impegnate in politica e nell’amministrazione.

Dietro le quinte di «Rinascita ispicese pensiero e azione» lavora alacremente l’ex consigliere comunale e assessore Serafino Arena, anch’egli prima sostenitore dell’amministrazione Rustico e, poi, strenuo oppositore. E con un passato da fedelissimo di Leontini. Si assisterà ad un ritorno di fiamma o si punterà eventualmente su un altro nome?

In questo spuntare come funghi di liste fai – da – te, preferisce «prima i programmi, poi le candidature per un’amministrazione di cambiamento», il circolo «Kennedy» del Partito democratico, che,«in vista delle prossime amministrative, è impegnato ad ascoltare gli ispicesi e le categorie produttive e sociali per elaborare programmi. L’obiettivo è quello di – spiega Giovanni Tringali, del comitato promotore del Kennedy – costruire un’alleanza di governo con coloro che non hanno preso parte alla catastrofica gestione amministrativa degli ultimi anni».