Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1261
COMISO - 17/03/2010
Politica - Comiso: avvicendamento di amministratori nella giunta Alfano

Occhipinti presenta il neo assessore Giuseppe Caruso

Il presidente del Consiglio provinciale e leader del gruppo Minardo, s’attende migliori risultati dal nuovo assessore. Per Dipietro, «bravo ma troppo impegnato», la promessa di un premio di visibilità politica. A sorpresa…
Foto CorrierediRagusa.it

Ecco Giuseppe Caruso (nella foto), assessore a 28 anni. Prende il posto di Salvo Dipietro che, a meno di due anni di esperienza amministrativa, ha abbandonato l’incarico. Fino a ieri Caruso era consigliere comunale del gruppo Pdl Sicilia. E’ stato presentato in conferenza stampa dal sindaco Giuseppe Alfano, dall’assessore uscente Dipietro e da Giovanni Occhpinti, presidente del Consiglio provinciale e rappresentante del gruppo di Nino Minardo. Commosso in maniera evidente, il sindaco ha salutato e ringraziato Dipietro per l’impegno profuso in questi mesi. A Giuseppe Caruso ha augurato un proficuo lavoro nei prossimi anni.

Le motivazioni di questa sostituzione, sono legate principalmente agli impegni personali di Salvo Dipietro che, come medico, non è riuscito a conciliare, a suo avviso, in maniera soddisfacente, le due attività: quella politica e quella professionale. «Il mio lavoro – ha dichiarato lo stesso – spesso non mi consentiva di vivere in maniera partecipata l’attività di amministratore».

«Spero di assolvere a pieno il mio mandato – ha invece dichiarato Caruso – e ringrazio tutti per la fiducia accordatami». Interessante l’intervento di Giovanni Occhipinti che ha volutamente evidenziato alcuni punti nodali: «Questa decisione – ha dichiarato – è passata anche dal vaglio del gruppo Pdl Sicilia che, se prima aveva intravisto una buona rappresentanza in Dipietro, adesso, considerati i suoi impegni, accredita fiducia in Caruso. Il gruppo che rappresento, avrà ancora più peso e visibilità in giunta, e nei prossimi mesi si valuterà in quale maniera. Dipietro sicuramente sarà premiato per il suo impegno, con incarichi ancora più prestigiosi in un futuro non molto lontano».

Inoltre – ha concluso Occhipinti con un passaggio dai toni pungenti – se il settore dello sviluppo economico in questi mesi ha subito un calo in verticale, la responsabilità non è da attribuire all’assessore. Se sin dall’inizio si fosse fatta la giusta scelta del dirigente, come invece accaduto ora, almeno il 50 % dei problemi non si sarebbe creato, ed oggi non ci troveremmo a doverci confrontare con situazioni difficili». Caruso sarà surrogato in Consiglio da Nunzio Campo, un altro giovane, sempre in quota al gruppo Minardo.