Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 707
COMISO - 20/01/2009
Politica - Comiso – Scaramucce in vista del primo congresso cittadino

Bellassai: "A casa chi ha perso? Allora possiamo chiudere il Pd"

Alcuni tesserati sosterrebbero che all’interno del Pd sia necessaria una rivoluzione dei quadri dirigenziali
Foto Corrierediragusa.it

Gigi Bellassai (nella foto) non ci sta: "Se qualcuno sostiene che la classe dirigente che ha perso le elezioni deve essere sostituita, possiamo chiudere il Pd, e non solo a Comiso. I tesseramenti ad oggi sono già oltre 500 ed i 600 saranno probabilmente superati. E posso assicurare - aggiunge Bellassai - che il clima all’interno del Pd è sereno ed unitario, che gli assenti erano giustificati dalla riunione del direttivo tenutasi lunedì, che tutti i componenti del direttivo sono 88 di cui 63 erano presenti lunedì". Seondo Bellassai "Nel Pd di Comiso va tutto bene e nessun malumore serpeggia tra gli iscritti".

Alcuni tesserati sosterrebbero che all’interno del Pd sia necessaria una rivoluzione copernicana dei quadri dirigenziali. Una compagine nuova e, se possibile, giovane ed innovativa che sostituisca la rappresentanza politica bocciata dai cittadini nelle scorse elezioni amministrative.

Si è discusso anche di questo nel corso dell’ultimo direttivo per fare il punto sul lavoro svolto dal Pd in questi mesi. Un passaggio è stato dedicato ai ritardi dell’amministrazione comunale sulla stabilizzazione dei precari e sulla consegna di opere pubbliche già realizzare dalla passata amministrazione.