Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 596
COMISO - 23/04/2017
Politica - Conferenza stampa delle parlamentari Ferreri e Lorefice per spiegare i motivi dell’iniziativa

Ampliamento cimitero Comiso, esposto M5S

Il progetto di finanza voluto dall’amministrazione Spataro farebbe aumentare i costi dei loculi Foto Corrierediragusa.it

Marialucia Lorefice e Vanessa Ferreri hanno presentato un esposto alla procura per denunciare l’affidamento privato del cimitero con un progetto di finanza. Le due parlamentari pentastellate hanno così voluto dare voce a quanti ritengono che l’iniziativa dell’amministrazione comunale vada contro il buon senso e costituisca una penalizzazione per la comunità. L’iter per l’ampliamento e l’affidamento del cimitero è stato già avviato ma il meet up comisano non vuole lasciare nulla di intentato anche perché, come ha spiegato Vincenzo Bianchini in conferenza stampa, non esistono più i tempi tecnici per un ricorso al Tar.

La denuncia alla Procura non riguarda solo il cimitero cittadino di via Roma ma anche quello di Pedalino di contrada Bosco Cicogne. Per il M5S l’ampliamento già previsto a 3.200 loculi sarebbe già stato sufficiente per rispondere alle richieste della città e non ci sarebbe stato alcun bisogno di andare ancora avanti e soprattutto affidando ad un socio privato la gestione. Per il M5S le cifre per l’ acquisizione di un loculo sono destinate ad aumentare. Oggi si pagano infatti 144 euro ma con il nuovo bando il calcolo del meet up dice che si pagheranno 1.200 euro.