Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 25 Novembre 2017 - Aggiornato alle 23:34 - Lettori online 502
COMISO - 05/11/2016
Politica - E’ il primo dopo il commissariamento di cinque anni del comune

Comiso ha un nuovo bilancio e riparte senza vincoli

Fondi per la viabilità, le manutenzioni e le attività culturali Foto Corrierediragusa.it

Sarà un bilancio ordinario dopo cinque anni di dissesto finanziario. L’amministrazione Spataro mette mano al bilancio 2017 e comincia a pianificare attività e progetti che sono rimasti a lungo nel cassetto. Dal Ministero dell’Interno, dopo l’approvazione del piano di estinzione dei debiti sono arrivate anche le prescrizioni tecniche perché l’ente segua la strada del recupero definitivo. Il nuovo bilancio avrà naturalmente dei paletti e non potrà allargarsi più di tanto ma consentirà di fare delle scelte. A cominciare dalle attività culturali.

Dice il sindaco Filippo Spataro: «Non abbiamo grandi cifre a disposizione e ma non abbiamo più vincoli. Questo è il dato positivo. Possiamo prevedere piccoli e mirati interventi per animare la città a cominciare dalle festività natalizie. Pensiamo a pochi eventi ma di qualità», Nel progetto dell’amministrazione anche il «recupero» del Settembre casmeneo che ha dato lustro alla città. Per quanto riguarda le opere pubbliche l’amministrazione pensa ad interventi di riqualificazione del centro storico, il rifacimento della rete stradale cittadina e mezzo milione di euro saranno investiti per lo svincolo del nuovo ingresso in direzione S. Croce, oltre agli snodi di via Pascoli e viale della Resistenza.