Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 556
COMISO - 16/08/2008
Politica - Comiso - Soddisfatto il sindaco per l’organizzazione della squadra

Giunta Alfano: assegnate le deleghe con qualche sorpresa

Volutamente nessuna delega alle pari opportunità Foto Corrierediragusa.it

Si è chiusa a Comiso la vicenda relativa alle assegnazioni delle deleghe ai neo assessori componenti la giunta di centro destra, eletta lo scorso 16 giugno (nella foto).

Il sindaco Giuseppe Alfano ha ufficializzato, contestualmente alla firma dei relativi decreti di nomina, le deleghe attribuite agli assessori della sua Giunta che risulta così composta:

Alberto Belluardo: Urbanistica, Edilizia Residenziale Pubblica, Edilizia privata, Politiche del Volontariato;

Michele Zisa: Lavori pubblici, Servizi Tecnici e Tecnologici, Servizi alla Città;

Salvatore Girlando: Politiche Sociali e della Famiglia;

Maria Rita Schembari: Pubblica Istruzione, Università, Attività e Beni Culturali;

Giancarlo Cugnata: Decentramento, Personale, Ambiente, Arredo Urbano, Parchi e Riserve;

Raffaele Puglisi: Bilancio e Programmazione Economica, Turismo, Spettacolo, Politiche Giovanili, Patrimonio e Autoparco;

Salvatore Dipietro: Sviluppo Economico (Agricoltura, Commercio, Artigianato, Piccola e Media Impresa) , Attività Produttive e Servizi Cimiteriali.

Il primo cittadino ha confermato alla carica di vice sindaco l’assessore Girlando (Udc) mentre ha comunicato che tratterrà per se´ le seguenti deleghe: Polizia Municipale, Protezione Civile, Sport, Aeroporto, Politiche Comunitarie.

«Si tratta ? ha commentato il sindaco ? di una squadra che ha dimostrato, già ancora prima dell’attribuzione ufficiale delle deleghe, una straordinaria capacità di organizzazione e collaborazione che non potrà non avere effetti positivi nell’amministrazione della città e di cui gli stessi cittadini cominceranno presto a rendersi conto».

Il primo cittadino ha inoltre specificato che non è stata assegnata alcuna delega alle «Pari Opportunità» concordemente con l’intera Giunta compresa l’assessore Schembari perché ? ha spiegato ? «le pari opportunità dovranno esplicarsi ogni giorno e nell’attività di ogni singolo assessorato anziché affidare la titolarità di una delega che non ha delle funzioni specifiche».