Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 872
COMISO - 18/06/2008
Politica - Comiso - La debacle elettorale fa ancora discutere

Tutti bocciati nel centro sx.
Si salva solo Ivana Latino

Non si risparmiano i commenti, a volte impietosi, della gente Foto Corrierediragusa.it

Niente debiti formativi. Solo bocciature. Come avviene dopo ogni competizione elettorale, non si risparmiano i commenti della gente. Commenti che sarebbero stati superflui visti i numeri che hanno ancora un che di sbalorditivo, poiché indicano non un risultato mediocre, ma del tutto insufficiente per la passata amministrazione.

E´ evidente che ben pochi amministratori di centro sinistra hanno avuto un voto lodevole per il lavoro svolto in questi 10 anni. Tra questi, il caso dell’ex assessore ai servizi sociali, Ivana Latino (nella foto), che nella tempesta elettorale, ha mantenuto un numero alto di preferenze. Poche decine di voti in meno infatti, rispetto al risultato del 2003, quando gli amministratori si riproposero alla città, raggiungendo quasi il 60%. In effetti allora, non ci fu partita.

Oltre alla batosta per tutta la classe politica di centro sinistra, anche e soprattutto un calo in verticale per tutti coloro i quali hanno amministrato. Alcuni infatti, non sono nemmeno stati eletti al consiglio comunale.

Giudizio molto severo da parte della città. Troppo forse, secondo alcuni, considerando ciò che di buono è stato realizzato dalla scorsa amministrazione.

Nei fatti, la realizzazione di circa 100 opere pubbliche, non era affatto una trovata elettorale, come non lo è la realizzazione dell’aeroporto di Comiso, il cui nome adesso, è al vaglio della nuova amministrazione. Invece che a Pio La Torre, la struttura potrebbe essere intitolata a Vincenzo Magliocco, come annunciato dal neo sindaco Giuseppe Alfano, che ha altresì precisato che l´aeroporto non sarà inaugurato neanche a settembre.

Ma secondo parecchi cittadini gli amministratori di centro sinistra hanno perso da qualche anno il contatto con la città, magari per dedicarsi a cose di più ampio respiro, magari forse per stanchezza politica.