Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1093
COMISO - 22/04/2008
Politica - Comiso - Persone candidate anche a loro stessa insaputa?

Comiso: Impazzano le totoliste

Cresce l’attesa per sapere chi sarà il nuovo sindaco Foto Corrierediragusa.it

Non manca la fantasia per quanto riguarda le liste a supporto dei due candidati comisani, per le vicine amministrative ( Alfano PDL, Bellassai PD). Solo otto settimane per sciogliere il nodo su chi andrà al prossimo governo della città.

Intanto si attende di sapere quante liste ci saranno in lizza e, soprattutto chi ci sarà in queste liste. Si sparano numeri roboanti: chi dice di avere più di otto liste di supporto, chi gioca al rilancio, chi spara nomi di « peso» che poche ore dopo vengono smentiti.

Insomma, non c’è una sola persona a Comiso, che in questi giorni non si sia ritrovata almeno per due ore, candidata a sua stessa insaputa. A tal proposito, è carino un aneddoto di questo fine settimana, durante il quale un signore che faceva la spesa in un ipermercato, si è visto raggiungere da alcuni tra amici e conoscenti, che si sono congratulati con lui, garantendogli sostegno elettorale, poiché avevano saputo che era in corsa per le amministrative.

? inutile dire che il signore non era affatto a conoscenza della sua stessa candidatura, e per di più era stato collocato nella lista di uno schieramento che non è mai stato il suo. Ma questo non è l’unico episodio. Altri, tra uomini e donne, sono stati « re per una notte» e argomento di indiscrezioni politiche, salvo poi smentire categoricamente.

Pare che comunque l’immaginario collettivo sia abbastanza fervido. Si è parlato anche di candidature di impiegati comunali, quando tutti sanno molto bene che questo sarebbe del tutto incompatibile. Insomma, non si salva nessuno. Ma per sapere le candidature reali, bisogna pazientare ancora pochi giorni, magari alla fine, le sorprese non mancheranno e di certo tra i nomi in corsa, mancheranno proprio quelli di cui, invece, tanto si vocifera.